Blog di News Lifestyle Gossip TV e Spettacolo

Colf trascina Vacchi in tribunale: “Se non ballavamo a tempo per TikTok, spaccava tutto”

Un ex collaboratrice domestica di Gianluca Vacchi, noto imprenditore ed influencer, ha citato in tribunale il re dei social chiedendo un risarcimento da 70mila euro. Il motivo? Le condizioni di lavoro definite dalla stessa “degradanti”.  

Secondo quanto riportato da La Repubblica, infatti, le richieste di Vacchi ai domestici erano davvero assurde.

La lavoratrice di origini filippine ha ripercorso gli anni d’inferno a casa dell’imprenditore. Tra i comportamenti assurdi ed inappropriati descritti, ci sarebbero gli scatti di ira di Vacchi che avvenivano se i suoi dipendenti non si muovevano «a tempo di musica» durante le riprese video per i suoi TikTok, e se i balletti non venivano “eseguiti alla perfezione”.

LEGGI ANCHE: Coppia italiana star di [email protected]: “Abbiamo iniziato per gioco, ora è il nostro lavoro” – FOTO

«Vacchi inveiva contro di noi lanciando il cellulare e spaccando la lampada usata per le riprese»

Inoltre, turni di fino a 20 ore in una giornata, senza mai ricevere il pagamento degli straordinari.

Cristina Blog

Lascia un commento

Follow us

Don't be shy, get in touch. We love meeting interesting people and making new friends.

Most popular

Most discussed