Intervistato dal New York Post, ha ricordato:

Ho letteralmente perso la traccia di chi ero. Tutto era bugie e finzione…Volevo togliermi la vita e non avevo il coraggio di farlo. Ho guadagnato ben quasi un milione di euro e ho viaggiato ovunque volessi andare.

Sono andato a letto tutte le volte che ho voluto. Ma quando ho avuto tutto, la mia vita è andata in pezzi, perché ha amplificato il dolore e il vuoto che ho sempre sentito dentro. Quel mondo era così dannoso. Stai dicendo che va bene consumare una persona come un prodotto e se tratti le persone come prodotti, ogni aspetto della tua vita sarà dannoso”.

LEGGI ANCHE: