Blog di News Lifestyle Gossip TV e Spettacolo

Le opere d’arte più famose dedicate al mondo delle scommesse

Il mondo delle scommesse e dei casinò ha sempre affascinato i produttori di arte a 360° e sono numerosissime le opere dedicate a questo universo, basta fare zapping in tv o accedere ai motori di ricerca per ottenere una vasta gamma di film, romanzi, canzoni e persino dipinti. Se attualmente stanno spopolando le piattaforme online come NetBet scommesse e tante altre, fino a qualche anno fa il gioco d’azzardo costituiva un’esperienza tutt’altro che virtuale. Ecco quali sono le e opere d’arte più famose e conosciute, dedicate al mondo delle scommesse.

Le opere d’arte su tela dedicate al mondo delle scommesse

La storia dell’arte è ricca di dipinti che ritraggono persone (e anche animali) intente a giocare, persino Caravaggio si è cimentato su questo tema, dipingendo I Bari nel 1594, prima della nascita dei casinò. Pochi anni dopo, agli inizi del ’600, Il Baro con l’Asso di Quadri è un altro dipinto molto famoso, realizzato da George de La Tour, che raffigura il momento in cui il gioco prende forma attraverso le carte. Nell’arte contemporanea, il baricentro si sposta e non vengono dipinte più le persone, ma gli animali che giocano a carte, almeno secondo la visione di Cassius Marcellus Coolidge, che ha realizzato fra la fine del diciannovesimo secolo e l’inizio del ventesimo, 9 dipinti raffiguranti cani intenti a giocare a poker. Questa è di sicuro l’opera d’arte più famosa al mondo che ritrae il mondo delle scommesse e del gioco d’azzardo.

Le scommesse nel mondo della letteratura

In questo caso il confine è davvero labile, in quanto molti scrittori oltre a raccontare storie, erano insaziabili giocatori e scommettitori. Basta fare due nomi: Dostoevskij e Bukowski.

Il primo ha realizzato un romanzo proprio per scommessa con il suo editore, nell’intento di pagarsi (ironia della sorte) i debiti accumulati nei casinò. Il Giocatore è uno dei romanzi che meglio descrive le diverse tipologie di giocatori che frequentano i casinò: il baro, l’astuto, l’approfittatore ecc. Diverso il discorso su Charles Bukowski, le corse ippiche sono il pane quotidiano nei suoi racconti e nei romanzi, il vecchio sporcaccione frequenta assiduamente gli ippodromi fotografando con precisione tutto ciò che lo circonda; non importa se vince o perde, le sensazioni che la scommessa gli procura, sono il carburante per mettersi alla macchina da scrivere e battere un nuovo capolavoro.

Ma non mancano altre opere letterarie e teatrali, come la commedia Il Giocatore di Goldoni, Anatomia di un giocatore d’Azzardo scritto da Lethem e il Fu Mattia Pascal di Pirandello, fino ad arrivare a Paura e Disgusto a Las Vegas di Thompson, un ritratto surreale della Las Vegas anni ’70 ambientato quasi totalmente nei casinò.

Il mondo delle scommesse in musica

Da Elvis a Frank Sinatra, fino ai Rolling Stones, sono tantissime le canzoni scritte per scommessa o che sono dedicate al mondo dei casinò, basta fare una ricerca in rete per trovare un palinsesto molto ampio: dalla famosissima Viva Las Vegas fino alle canzoni contemporanee di rock più duro, come Ace of Spades dei Motorhead, le scommesse sembrano essere le note più intonate del gioco d’azzardo.

Lascia un commento

Follow us

Don't be shy, get in touch. We love meeting interesting people and making new friends.

Most popular

Most discussed