Viaggio attraverso i casinò più iconici del cinema e della letteratura

0

Il mondo dei casinò ha sempre esercitato un fascino notevole nei vari ambiti dello spettacolo. Il gioco d’azzardo cattura l’attenzione della gente da diverse generazioni e si mantiene sulla cresta dell’onda anche grazie a titoli cinematografici e letterari in grado di valorizzarlo. Quali sono stati i casinò più iconici di queste due forme d’arte?

Nonostante i giochi casinò online abbiano preso il sopravvento, l’idea di giocare presso un tavolo fisico resta sempre in auge per numerosi appassionati. La voglia di divertirsi e provare a cimentarsi viene alimentata anche dalla realtà che ci circonda. Iniziamo dal cinema per proseguire con la letteratura.

Il mondo del casinò nel cinema

Il legame tra casinò e cinema sembra davvero indissolubile. Numerose pellicole del grande schermo sono diventate iconiche proprio grazie all’apparizione del gioco d’azzardo. Un luogo del genere viene considerato come una sorta di metafora della vita, nella quale abilità e fortuna si mescolano dando vita a racconti straordinari. I casinò sono solo uno sfondo per puntare sui rapporti umani e sulla capacità di saper fare le scelte migliori per se stessi.

In un contesto come quello cinematografico, un connubio simile si rivela spesso vincente. Scenari di questo tipo sono sinonimo di rischio e avventura e il cinema ne ha parlato a più riprese, puntando sia sulla felicità del successo, sia sulla frustrazione del fallimento. Bastano davvero alcuni piccoli errori per trasformare una grande vincita in una terribile sconfitta. E sono numerose le lezioni che vanno apprese in circostanze che, inizialmente, potrebbero sembrare solo deleterie.

I cinque film da casinò più iconici

Quali sono i cinque film da casinò più iconici? Non è facile rispondere a un simile quesito, ma i titoli in questione sono diventati focali per ogni appassionato del settore. Scopriamo insieme quali sono i lavori da non perdere in questo senso, con la chance di immergersi in avventure in grado di lasciare senza fiato.

1. 40.000 dollari per non morire (1974)

Iniziamo da un titolo cinematografico del 1974 diretto da Karel Reisz. Un professore universitario nutre una vera e propria ossessione nei confronti del gioco d’azzardo e non riesce a farne a meno. Un grosso debito lo mette definitivamente in crisi.

2. Casinò (1995)

Proseguiamo con questo film diretto dal celebre Martin Scorsese e incentrato sull’ascesa e sul crollo dei giocatori d’azzardo di Las Vegas. Il cast formato da Robert De Niro e dalla candidata all’Oscar Sharon Stone impreziosisce ulteriormente la pellicola.

3. Il giocatore – Rounders (1998)

Il lavoro di John Dahl si focalizza sulla storia di un giovane giocatore di poker, spesso incastrato tra avversari pericolosi e debiti di gioco. Matt Damon è il protagonista di un film incentrato sull’ossessione.

4. Ocean’s Eleven (2001)

Un gruppo di ladri organizza un furto faraonico presso tre casinò di Las Vegas. Il film è ricco di colpi di scena, senza lasciare in secondo piano una forte vena ironica.

5. Molly’s Game (2017)

Il titolo in questione si basa su una storia vera e parla dell’organizzazione di partite di poker Molly Bloom, ex grande promessa dello sci. Gli agenti dell’FBI la arrestano e mettono a serio repentaglio anche la sua seconda carriera.

Il mondo del casinò nella letteratura

Anche nel settore della letteratura, il mondo del casinò ha acquisito una certa rilevanza. Chi ama leggere e adora questo genere può divertirsi grazie a una lunga serie di opere classiche e moderne, capaci di segnare le loro rispettive epoche. I lettori hanno la chance di immergersi in sensazioni decise e riflettere sull’umanità con progetti ad alta tensione.

I cinque libri da casinò più iconici

A questo punto, vediamo quali sono i cinque libri da casinò più iconici, capaci di garantire attimi di divertimento ed emozione al tempo stesso.

1. Il giocatore, Fëdor Dostoevskij (1866)

Risale al 1866 un vero e proprio classico della letteratura russa, in grado di sviscerare il gioco d’azzardo con gli occhi del protagonista Aleksej. Lui ha seri problemi di debiti ed costretto a scommettere, subendo conseguenze estremamente gravi sulla propria psiche.

2. Casino Royale, Ian Fleming (1953)

Il primo romanzo della saga infinita dell’Agente 007 è ambientato all’interno di un casinò e segue James Bond durante un rischioso match di baccarat contro un banchiere. Azione e tensione si mescolano ponendo in evidenza lo stile inconfondibile del protagonista.

3 Paura e disgusto a Las Vegas, Hunter S. Thompson (1971)

Ecco un romanzo semi-autobiografico che si concentra su un giornalista e il suo avvocato in giro per il deserto del Nevada. La coppia si imbatte nel gioco d’azzardo di Las Vegas e conosce le stranezze di una metropoli contrastante.

4. La mano sbagliata, Jean-Michel Guenassia (1986)

Anche stavolta, si parla di un uomo che non sa fare altro che giocare d’azzardo, in grado di definire la sua stessa esistenza. Grazie alle sue vincite, si è sposato ed è diventato un avvocato di successo. La noia è dietro l’angolo, fino a quando non si immerge in una scommessa ad alto rischio.

5. La musica del caso, Paul Auster (1990)

Concludiamo con la vita di un vigile del fuoco che conosce un giocatore di poker professionista, che lo indirizza verso il gioco d’azzardo. Il tutto in un’atmosfera davvero molto particolare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *