Blog di News Lifestyle Gossip TV e Spettacolo

Zoom, l’app di videoconferenza, è diventata un obiettivo per molestie e abusi in chat

NY Times – Nelle ultime settimane, mentre scuole, aziende, gruppi di supporto e milioni di persone hanno adottato Zoom come piattaforma di incontro in un mondo sempre più remoto, sono diventate frequenti le notizie di ” Zoombombing ” o “Zoom raid” da parte di partecipanti non invitati.

Sebbene tali incidenti possano essere stati inizialmente considerati scherzi o troll, da allora sono saliti al livello di incitamento all’odio e molestie, e hanno persino attirato l’attenzione dell’FBI

L’arma di Zoom – un’app di videoconferenza che è diventata di fatto una piattaforma social per l’era del coronavirus – è l’ultimo sviluppo nella storia dell’abuso online, il tipo che si gioca sui social network e angoli più scuri e non moderati di Internet.

Un’analisi del New York Times ha trovato 153 account Instagram, dozzine di account Twitter e chat private e diverse bacheche attive su Reddit e 4Chan dove migliaia di persone si erano radunate per organizzare campagne di molestie Zoom, condividendo password e piani per seminare il caos in incontri pubblici e privati. (Dalla pubblicazione di questo articolo, Reddit ha chiuso le bacheche in cui sono state discusse le incursioni di Zoom.)

I molestatori hanno iniziato a sfruttare ogni funzionalità della piattaforma Zoom per abuso. Hanno usato la funzione di sfondo personalizzata dell’app per proiettare una GIF di una persona che beve ai partecipanti in una riunione di alcolisti anonimi e la sua funzione di annotazione per scrivere messaggi razzisti in una riunione del Comitato ebraico americano a Parigi.

“Quando vedi questo tipo di abuso dilagante, non è solo una cosa una tantum”, ha detto Whitney Phillips, un assistente professore alla Syracuse University che insegna etica digitale. “Chiaramente, questo è sistemico.”

Lo zoom è esploso in popolarità mentre la popolazione globale è diventata sempre più costretta a casa nel tentativo di limitare la diffusione del coronavirus. Secondo la società di dati sensor SensorTower, le installazioni per la prima volta dell’app mobile della società di videoconferenza sono aumentate dell’1,126 percento a marzo a oltre 76 milioni, in aumento rispetto ai soli 6,2 milioni di febbraio.

Ma la società non era preparata per la rapida crescita della sua base di utenti. Zoom ha offerto indicazioni su come rendere più sicure le conferenze modificando le impostazioni delle chiamate e offrendo esercitazioni, ma molti utenti non sono stati soddisfatti della risposta dell’azienda a specifici episodi di molestie.

“La risposta di Zoom è stata come ‘Siamo spiacenti’, come se ciò fosse successo solo a me”, ha detto Dennis Johnson, un dottorando che si è lamentato con Zoom dopo che la sua tesi di dottorato è stata interrotta dalla pornografia e da un insulto razziale. “Mi hanno trattato come un incidente isolato – questo è il mio problema più grande.”

La società ha rilasciato una dichiarazione via e-mail giovedì. “Zoom condanna fermamente questo tipo di molestie e abbiamo segnalato casi di questo a varie piattaforme sociali per consentire loro di intraprendere le azioni appropriate”, ha dichiarato Nate Johnson, portavoce di Zoom.

La frequenza e la portata degli incidenti su Zoom hanno spinto l’FBI a emettere un avvertimento martedì , individuando l’app e affermando che aveva “ricevuto più segnalazioni di conferenze interrotte da immagini pornografiche o di odio e linguaggio minaccioso” a livello nazionale.

Ultimi aggiornamenti

Su dozzine di account Twitter e forum online, le persone vengono trascinate in chat di gruppo private su Discord , un’app che è stata popolare nelle cerchie di estrema destra. Lì, le persone condividono codici Zoom, fanno irruzione simultaneamente in videoconferenze e designano i valori dei punti per alcuni tipi di molestie al fine di favorire la concorrenza. Il Times ha scoperto 14 chat attive di Discord con dozzine di messaggi inviati un minuto, con la chat più popolare che ospita oltre 2.000 persone.

“Questo comportamento viola i termini di servizio di Discord e lo condanniamo fermamente”, ha dichiarato un portavoce di Discord in una dichiarazione via e-mail. “Una volta identificati quei server che si impegnano in questo tipo di attività, esaminiamo e prendiamo rapidamente provvedimenti, tra cui la rimozione di contenuti, il divieto di utenti e la chiusura di tali server”.

Su Instagram, una rete di account con nomi come “Zoomraid” e “Zoomattack” ha iniziato ad apparire nel fine settimana e ha visto un picco di follower – quasi 30.000 a partire da giovedì. I proprietari di questi account pubblicano i codici riunione di Zoom in modo che altri possano coordinare i raid di videoconferenze protette da password.

“Non vogliamo che Instagram sia usato in questo modo. Bloccheremo gli hashtag utilizzati per coordinare lo zoombombing e rimuovere gli account creati esclusivamente allo scopo di zoombombing quando li vediamo “, ha detto un portavoce della società di Facebook via e-mail.

Poiché le classi in tutto il paese sono passate in gran parte all’educazione solo online sulla scia della pandemia di coronavirus, molti studenti si sentono mal equipaggiati per esibirsi in questo nuovo ambiente di apprendimento. Diversi adolescenti che gestivano account di incursioni di Zoom hanno parlato delle loro frustrazioni per l’istruzione online e di come, per loro, le lezioni di incursione di Zoom hanno fornito uno sbocco. Era l’unico modo in cui sentivano di poter sfuggire al loro carico di lavoro accademico schiacciante.

La maggior parte dei conti gestiti da adolescenti opera con l’obiettivo di far deragliare le classi medie e superiori con battute dirompenti ma in gran parte inoffensive.

“Parte del motivo per cui lo facciamo è che molti insegnanti ci danno molto lavoro in questo momento”, ha detto James, 16 anni, che gestisce un account di raid Zoom. “Ci sta stressando. Siamo appena tornati a casa per la quarantena e, soprattutto, abbiamo tutti questi compiti da svolgere. Abbiamo ancora dei test da svolgere, ho più lavoro da svolgere a volte ora rispetto a prima perché ogni insegnante assegnerà cose ogni settimana e a volte le lezioni si frappongono. È davvero stressante tenere il passo. “

Alcuni account meme di Instagram, che in genere condividono video divertenti di TikTok, hanno anche iniziato a pubblicare informazioni sulle riunioni di Zoom per aumentare il coinvolgimento.

“Andiamo sulla nostra storia e pubblichiamo le informazioni per la lezione di Zoom”, ha dichiarato Aaliyah, 17 anni, amministratore di numerosi account meme di Instagram. “Diciamo, se ti unisci, fai qualcosa di divertente ti seguiremo indietro.”

Ma per ogni adolescente frustrato che cerca di sfuggire alla lezione, ce ne sono molti altri con cattive intenzioni.

L’organizzazione più nefasta tende a verificarsi su Discord. In una chat di Discord, il programma di una classe della scuola media, inclusi i collegamenti Zoom per ogni classe, è stato condiviso con centinaia di membri che hanno dichiarato la loro intenzione di molestare gli studenti e i loro insegnanti.

Un altro gruppo ha discusso di interrompere un mixer per singoli organizzato da una chiesa battista in Virginia. “Non appena inizierà, ci sarà uno stupro”, ha detto un membro. “Sto mettendo a dura prova subito”, ha aggiunto un altro.

Gli alcolisti anonimi, che sono passati in gran parte ad aprire riunioni online utilizzando Zoom, sono diventati un obiettivo frequente. “Divertiti con questi codici AA”, ha scritto un utente Discord in un post collegato a circa 600 incontri AA in California. Un altro ha caricato un documento di 28 pagine con collegamenti a gruppi di supporto per giovani trans e non binari.

Jeff, un 39enne membro della AA a Los Angeles, ha dichiarato che nelle ultime tre settimane ha partecipato a 30 incontri usando Zoom. Ciascuno, ha detto, era stato interrotto da un troll online.

Quando entra in una riunione di AA virtuale ora, Jeff ha detto, il suo cuore inizia a battere forte. “È un senso di paura e panico, ma anche una tristezza per la perdita di questo posto per essere vulnerabili”, ha detto.

Video e streaming live di molestie su Zoom hanno iniziato ad apparire su YouTube e Twitch, il sito di videogiochi di proprietà di Amazon. Un popolare YouTuber si è trasmesso in streaming per oltre sei ore molestando dozzine di riunioni AA ospitate su Zoom. Un altro video pubblicato il 30 marzo sui crash delle classi universitarie ha raccolto oltre 4,2 milioni di visualizzazioni e ha ispirato una serie di imitatori. Un video pubblicato da uno YouTuber con 1,7 milioni di abbonati che pretendeva di mostrare “incursioni di lezioni online” mostrava invece una donna che stava affrontando molestie in una riunione della AA.

“Abbiamo rigide politiche che vietano i contenuti che contengono molestie, incitamenti all’odio o sessualità indesiderata e rimuoviamo rapidamente i contenuti quando vengono segnalati dai nostri utenti”, ha affermato Alex Joseph, portavoce di YouTube.

La signora Phillips, dell’Università di Syracuse, ha affermato che senza una moderazione più aggressiva, Zoom rischia di normalizzare tale comportamento sulla sua piattaforma. “Gli sviluppatori di piattaforme non prendono sul serio i rischi di abuso o non prevedono tali rischi, il che equivale allo stesso problema”, ha affermato.

Amanullah ha affermato di essere rimasto deluso dal fatto che il suo incontro è stato trasformato in una piattaforma per discorsi di odio. Ha detto che il gruppo lo ha promosso sui social media per attirare un pubblico più ampio.

“Alcune persone stanno armando Zoom per seminare divisione nella società o diffondere odio”, ha dichiarato Amanullah. “Quelli di noi che hanno origini particolari e che sono bersaglio dell’odio ne sopportano il peso”.

Lascia un commento

Follow us

Don't be shy, get in touch. We love meeting interesting people and making new friends.

Most popular

Most discussed