Conte “M5s terzo incomodo a elezioni con agenda progressista”

Giuseppe Conte durante l’iniziatica organizzata dalla CGIL ‘Il lavoro interroga’ (Roma – 2022-07-01, LUIGI MISTRULLI) p.

s.

la foto e’ utilizzabile nel rispetto del contesto in cui e’ stata scattata, e senza intento diffamatorio del decoro delle persone rappresentate
ROMA – “Sentirete dire che in queste elezioni serve il voto utile: o si vota Meloni o Letta, o Calenda, o Di Maio o Renzi.

Io dico che noi del Movimento cinque stelle saremo il terzo polo, il terzo campo, il terzo incomodo con la sua agenda progressista, sociale”.

Lo ha detto il leader del M5s Giuseppe Conte in una diretta su Fb.

“Siamo la forza politica che più ha mantenuto gli impegni che ha fatto in campagna elettorale.

Siamo stati i più lineari e coerenti”, ha aggiunto.

Conte è tornato anche sulla crisi di Governo.

“Quel giorno – ha detto – al Senato si è presentato forte di un documento politico in cui c’era la descrizione di quella che sono le emergenze attuali, era un’agenda da discutere e condividere.

Ma il premier Draghi non ha voluto discuterne.

Siamo stati bullizzati davanti al Parlamento e ai cittadini” e “senza il Partito democratico che non ha speso una parola”.

– Foto Agenziafotogramma.

it –.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *