Giusy Versace riceve il premio “Guirlande d’Honneur” per la sua carriera

Giusy Versace riceve il premio “Guirlande d’Honneur” per la sua carriera

0

A Treviso, durante la terza edizione di “GenerAZIONE2026 – Sport Powered by Youth and Education”, evento organizzato dalla FICTS e supportato dalla Camera di Commercio di Treviso – Belluno e di Verona, Giusy Versace è stata onorata con il prestigioso premio ‘Guirlande d’Honneur’ alla carriera. Questo evento si è svolto tra il 6 e l’8 giugno e ha coinvolto diverse personalità sportive come Andrea Dovizioso, Daniele Orsato, la squadra di pallavolo Prosecco Doc Imoco Volley Conegliano, Pasquale Gravina, Giada Rossi, Veronica Toniolo e le scuole di Treviso e Belluno partecipanti al progetto.

Purtroppo, a causa di un recente intervento alla gamba, Giusy Versace non ha potuto ritirare personalmente il premio, ma ha trasmesso un video messaggio per esprimere la sua gratitudine. Nel 2021, la Versace aveva già ricevuto un altro premio dalla FICT, il “Diamond d’Honneur”. Ha ringraziato la FICT, il suo presidente Franco Ascani e tutti i membri per questo riconoscimento importante che valorizza la sua carriera come atleta paralimpica e i suoi attuali sforzi sociali con la sua organizzazione no profit, Disabili No Limits.

Giusy Versace ha sottolineato l’importanza di dare alle persone disabili le stesse opportunità che lei ha avuto nel mondo dello sport, contribuendo a migliorare la loro qualità di vita. Ha elogiato il progetto “GenerAZIONE2026” e tutti coloro che vi partecipano, sottolineando l’importanza di diffondere lo spirito olimpico e paralimpico.

La cerimonia di premiazione è stata celebrata con una foto ufficiale diffusa dall’ufficio stampa di Giusy Versace e condivisa da Italpress. Il riconoscimento ricevuto conferma il grande impegno e la dedizione che Giusy Versace ha dimostrato nel corso della sua carriera e continua a mostrare nel suo lavoro di supporto alle persone con disabilità.

In conclusione, Giusy ha ringraziato nuovamente la FICT per l’onore ricevuto e ha espresso la sua gratitudine per l’opportunità di continuare a promuovere l’inclusione e l’uguaglianza nel mondo dello sport e oltre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *