Gravina: un clima sereno e condivisione delle idee di Spalletti

Gravina: un clima sereno e condivisione delle idee di Spalletti

0

Il presidente FIGC Gabriele Gravina ha tenuto una conferenza stampa al Casa Azzurri Media Center di Iserlohn, in Germania, il 22 giugno 2024 durante la conferenza stampa dell’Italia in UEFA Euro 2024, il Campionato Europeo di Calcio UEFA a Iserlohn, in Germania, il 22 giugno 2024.

Durante la conferenza stampa, Gravina ha voluto ribadire l’importanza del progetto che la squadra sta portando avanti, sottolineando che è necessaria pazienza e molto lavoro. Ha sottolineato che non bisogna dimenticare che si tratta di un Europeo, e che i risultati dipendono anche dalla forza degli avversari e da molte altre variabili.

Il clima attorno alla squadra è sereno, nonostante la sconfitta contro la Spagna. Gravina ha notato che i giocatori erano felici e sereni dopo la vittoria contro l’Albania, e che ora sono amareggiati ma sereni dopo la sconfitta contro la Spagna, che ha definito meritata.

Il presidente della Federcalcio ha spiegato che è importante continuare a seguire il progetto che ha come fulcro un allenatore considerato il migliore sul mercato e che condivide una filosofia con la squadra. Nonostante le difficoltà rispetto ad altre squadre, Gravina ha sottolineato che questa è l’unica strada che la squadra intende seguire.

Gravina ha anche evidenziato che la Nazionale italiana paga in termini di esperienza internazionale e che il pool di giocatori selezionabili è più limitato rispetto ad altre realtà. Ha sottolineato che c’è un divario a livello di strutture e che la storia del Paese da sola non basta a creare aspettative.

Durante la conferenza stampa è stato presentato un accordo di collaborazione tra la Figc e il Ministero dell’Ambiente, insieme al sottosegretario Claudio Barbaro. Gravina ha sottolineato l’importanza di lavorare insieme per creare aspettative e ha ricordato che al di là della squadra, sono fondamentali tutti i protagonisti del calcio italiano.

Il presidente federale ha chiuso la conferenza dicendo che per diventare una squadra speciale è necessario tutto ciò che circonda la squadra: la serenità, l’entusiasmo, il sostegno dei tifosi. Ha espresso consapevolezza sulla sfida finale e ha dichiarato che la squadra affronterà l’impegno con determinazione, consapevole del rischio del risultato, ma pronto a dare il massimo in campo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *