Blog di News Lifestyle Gossip TV e Spettacolo

L’Udinese vince 2-1 a Venezia, lagunari nei guai

Db Bergamo 24/10/2021 – campionato di calcio serie A / Atalanta-Udinese / foto Daniele Buffa/Image Sport
nella foto: Rodrigo Nascimento Becao
VENEZIA – Vittoria per l’Udinese che espugna il Penzo e batte in pieno recupero il Venezia: 1-2 il finale di gara.

Dura sconfitta in chiave salvezza per gli uomini di Zanetti che non riescono a sfruttare al meglio il turno casalingo.

Discorso diverso per i bianconeri di Cioffi che con questi tre punti mettono in cassaforte la permanenza in A.

Partenza decisa degli uomini di Zanetti ma prima occasione da rete che arriva solo dopo 25 minuti di gara.

Lancio perfetto di Ampadu per Johnsen che, a tu per tu con Silvestri, cicca il controllo del pallone facendo sfumare una ghiotta occasione da gol.

I friulani faticano a trovare il ritmo partita ma, al 34′, sugli sviluppi di un corner, sulla sinistra Deulofeu punta Cuisance che lo atterra con un’ancata in area veneta.

L’arbitro Guida non ha dubbi e indica immediatamente il dischetto del rigore.

Dagli undici metri si presenta lo spagnolo che con un piatto destro potente spiazza Maenpaa e festeggia la rete dello 0-1 che chiude la prima frazione di gara.

Nella ripresa l’Udinese, al 49′, ha l’occasione per per segnare la rete del possibile 0-2: retropassaggio sbagliato di Haps e tentativo offensivo di Beto che non riesce però a sorprendere Maenpaa, che salva il risultato spedendo il pallone in angolo.

Scampato il pericolo, il Venezia prova a scuotersi nella disperata ricerca del gol del pareggio.

Al 64′, Crnigoj prolunga con la testa per Henry; defilato sulla destra, il francese stoppa il pallone e cerca la rete incrociando il destro, ma Silvestri è reattivo e respinge il pallone.

La risposta friulana non tarda ad arrivare e, al 70′, Makengo penetra in area e conclude a rete da distanza ravvicinata, ma Maenpaa è attento e blocca il pallone in due tempi.

Nel finale di gara il ritmo del match si alza improvvisamente e, all’80’, direttamente da calcio di punizione, Molina calcia a giro verso la porta; la risposta di Maenpaa è esemplare e in tuffo respinge il pallone.

La prodezza di Maenpaa risveglia i lagunari che, al 41′, trovano l’1-1 con Henry che in area apoprofitta di un rimpallo e batte con un destro al volo Silvestri.

Nel tentativo di vincere la partita, i padroni di casa si riversano in area friulana ma, al 94′, sugli sviluppi di un corner, Becao anticipa tuti e di testa batte Maenpaa per l’1-2 che chiude la gara.

.

Lascia un commento

Follow us

Don't be shy, get in touch. We love meeting interesting people and making new friends.

Most popular

Most discussed