Blog di News Lifestyle Gossip TV e Spettacolo

Amazon consiglia la consegna negli Hub di quartiere

Amazon sta spingendo gli acquirenti a ritirare i propri pacchi da punti vendita fisici e “hub” di quartiere, in quanto si prepara a un’impennata degli ordini online nel periodo delle festività natalaizie.

La società ha affermato in una dichiarazione che gli acquirenti di Amazon a livello nazionale possono ora ricevere i loro regali consegnati a una delle sue librerie fisiche, chiamata Amazon Books, o una posizione Amazon a 4 stelle.

Amazon ha anche evidenziato la sua rete di punti di ritiro contactless, denominati Amazon Hub, come un “luogo di consegna alternativo” per gli ordini festivi. Le sedi hub sono chioschi self-service e banchi di raccolta con personale, situati all’interno o vicino a negozi locali, nonché in condomini residenziali.

Amazon ha detto che stava offrendo agli acquirenti nuovi modi per ritirare i loro pacchi come mezzo per mantenere la loro stagione delle vacanze “senza spoiler”.

“Quest’anno molti clienti e le loro famiglie stanno scegliendo di restare a casa, quindi la sfida di tenere nascosti quei regali speciali da familiari, amici o persone care sarà più grande che mai”, John Felton, vicepresidente dei servizi di consegna globale di Amazon, ha detto in una dichiarazione.

Ma potrebbe anche avvantaggiare Amazon in altri modi. Spingendo gli acquirenti a far inviare i loro ordini a Hub e negozi fisici, Amazon può ridurre il numero di viaggi di consegna dell’ultimo miglio necessari. L’ultimo miglio è una fase particolarmente laboriosa e costosa nel processo di consegna.

A tal fine, Amazon ha anche indicato agli acquirenti la sua opzione di consegna “Amazon Day”, che consente loro di scegliere un giorno della settimana per ricevere tutti i loro ordini, riducendo il numero di scatole e consegne. Riduce il numero di viaggi che Amazon deve effettuare verso un unico indirizzo.

Probabilmente Amazon avrà bisogno di tutto l’aiuto possibile per le consegne durante le festività natalizie. Per mesi, grandi spedizionieri come FedEx e UPS hanno avvertito di una potenziale carenza di capacità, poiché l’ondata di acquisti online indotta dalla pandemia, insieme al picco delle vacanze, li lascia in difficoltà per tenere il passo.

Secondo Adobe Analytics, le vendite online durante le festività natalizie dovrebbero aumentare del 33% anno su anno fino a raggiungere un record di 189 miliardi di dollari.

Un portavoce di Amazon ha dichiarato alla CNBC in una dichiarazione che le opzioni di consegna alternative non influiscono sulla capacità della rete. “Si tratta di fornire una scelta più ampia ai clienti”, hanno aggiunto.

Amazon ha affermato di aver aumentato la capacità di trasporto, dotato di personale in modo significativo i suoi magazzini e messo più selezione nei centri logistici più vicini ai clienti.

“Consegniamo ai nostri clienti ogni giorno e continueremo a farlo durante le festività natalizie”, ha affermato in un comunicato un portavoce di Amazon.

Amazon sta anche gestendo una capacità ridotta all’interno dei propri magazzini dopo aver sperimentato mesi di picco di attività di ordinazione online a causa della pandemia. L’azienda ha incoraggiato i consumatori a iniziare presto gli acquisti natalizi in previsione della crisi delle consegne. Amazon ha dato il via alla stagione delle offerte natalizie alla fine di ottobre, un mese prima del solito, dopo un Prime Day in ritardo.

Altri rivenditori hanno seguito l’esempio . Walmart e Home Depot hanno annullato gli eventi del negozio di un giorno a favore del lancio di offerte per diversi giorni.

Lascia un commento

Follow us

Don't be shy, get in touch. We love meeting interesting people and making new friends.

Most popular

Most discussed