Protocollo d’intesa tra i porti del Nord Tirreno e Damietta siglato a Bruxelles

Protocollo d’intesa tra i porti del Nord Tirreno e Damietta siglato a Bruxelles

0

Bruxelles (ITALPRESS/MNA) – Un accordo di collaborazione per promuovere lo sviluppo sostenibile e la transizione verde è stato firmato a Bruxelles tra il presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Settentrionale (AdSP), Luciano Guerrieri, e il presidente dell’autorità portuale di Damietta (Egitto), Ahmed Hawash. La firma è avvenuta nella sede della Regione Toscana, davanti alla Commissione europea, e segna l’inizio di una nuova fase di cooperazione nel settore marittimo-portuale.

L’obiettivo principale del protocollo d’intesa è favorire lo sviluppo del commercio energetico tra le due sponde del Mediterraneo, con particolare attenzione all’uso dell’idrogeno come fonte energetica sostenibile. Questa iniziativa è volta a creare le basi per un futuro più verde e sostenibile per i porti coinvolti.

La firma del Memorandum of Understanding (MoU) riguarda specificamente la cooperazione nel campo dello sviluppo sostenibile nei porti, della gestione amministrativa e operativa, della logistica e del sistema di trasporto multimodale. Inoltre, si punta a promuovere la transizione verde nei porti attraverso lo sviluppo di attività legate all’utilizzo dell’idrogeno come combustibile pulito.

La Regione Toscana, con i suoi importanti porti di Livorno e Piombino, si candida a diventare la prima hydrogen valley marittimo-portuale italiana, fornendo un esempio di come sia possibile implementare una filiera completa dell’idrogeno. Questo progetto prevede l’utilizzo dell’idrogeno in applicazioni già pronte al cambiamento energetico e mira a realizzare un terminal per l’importazione di idrogeno e ammoniaca via mare sulle banchine toscane.

L’avvio dello studio di fattibilità per questo ambizioso progetto è previsto nei prossimi mesi e i risultati saranno presentati a novembre, durante la settimana dell’idrogeno. Questo momento sarà cruciale per valutare la fattibilità e la sostenibilità del progetto e per definire le prossime fasi di implementazione.

In conclusione, la firma di questo accordo rappresenta un passo importante verso un futuro più sostenibile e verde per i porti del Mediterraneo. La cooperazione tra l’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Settentrionale e l’autorità portuale di Damietta è un segnale positivo di come la collaborazione internazionale possa portare a risultati concreti nel settore marittimo e energetico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *