Quote Champions: quali sono le favorite per la vittoria finale?

Dopo un Mondiale discusso ma in grado di regalare una finale, Argentina-Francia, che resterà nella storia del calcio, le attenzioni degli appassionati della Dea Eupalla sono rivolte alla Coppa dalle Grandi Orecchie, la più desiderata nell’ambito dei trofei per club. Un prestigio che è aumentato col passare del tempo, diventata un’autentica ossessione per tutti quei club che, loro malgrado, non l’hanno mai vinta o non la alzano al cielo da svariato tempo.

La Champions League è finalmente entrata nella fase calda, quella del “dentro o fuori”, dove una giornata storta può rivelarsi fatale per traguardare l’obiettivo finale. Lo spettacolo, negli scontri ad eliminazione diretta, è di altissimo livello. Tensione alle stelle. Adrenalina allo stato puro: chi sarà la regina d’Europa il 10 giugno ad Istanbul, sede della finale dell’edizione 2022/2023?

Manchester City: sarà questa la prima volta degli Sky Blues?

Come si può vedere sul sito di scommesse Goldbet, la principale candidata per la più autorevole candidata ad accaparrarsi lo scettro è il Manchester City di Pep Guardiola. Non una novità, ad onor del vero, considerato che i Citizens, da quattro anni a questa parte, partono sempre con i favori del pronostico ma non riescono, poi, a sollevare l’ambita coppa, in grado di mettere la “ceralacca” sul prestigio di un club che, prima dell’avvento della proprietà saudita, sembrava essersi smarrito negli ormai lontani anni ‘70.

La vittoria degli attuali  campioni d’Inghilterra” viene quotata 3,00, quota decisamente stuzzicante, che potrebbe abbassarsi ulteriormente nel prosieguo della manifestazione, quando, giocoforza, il numero delle “superstiti” è destinato a scendere. Vedremo se Guardiola, allenatore che ha segnato indelebilmente la storia di questo sport, riuscirà a sollevare la Champions anche lontano da Barcellona, a coronamento di un progetto tecnico-tattico iniziato nell’ormai lontano 2016.

Bayern Monaco: Nagelsmann vuol cancellare il ricordo di Villarreal

Secondo gli allibratori italiani, l’antagonista principale dei Citizens è il Bayern Monaco, la cui vittoria viene pagata 4,50 la giocata. La squadra di Nagelsmann ha disputato, fin qui, una Champions League di altissimo livello, riuscendo ad imporre il proprio gioco anche al cospetto di club blasonati e dai roster altisonanti.

Meno esaltante, invece, il cammino in Bundesliga, dove il Bayern sta dando vita ad un’inattesa lotta a tre che vede coinvolto, oltre al Borussia Dortmund (storico rivale dei bavaresi), il sorprendente Union Berlin. Ma dopo la cocente delusione dello scorso anno, con l’FCB eliminato ai quarti di finale dal Villarreal di Unai Emery, l’ex tecnico di Hoffenheim e Lipsia vive col pensiero fisso di giungere sino al termine del torneo e, perché no, sollevare al cielo la “Coppa dalle Grandi Orecchie”.

Il Real Madrid non vuol farsi sfilare lo scettro di regina d’Europa

La terza favorita per la vittoria finale, invece, è il Real Madrid di Carlo Ancelotti, che lo scorso anno, partito a fari spenti, ha messo a segno l’accoppiata “Liga-Champions”, consentendo al tecnico reggiano di tornare agli onori delle cronache dopo l’esperienza all’Everton, club con ambizioni decisamente limitate rispetto al curriculum dell’ex tecnico del Milan.

Ricalcando quanto avvenuto lo scorso anno, la quota delle Merengues (7,00) è scesa durante il cammino della Champions. D’altro canto, un club che può fregiarsi di averla vinta 13 volte, non può che trovarsi a suo completo agio in questa manifestazione. E anche quest’anno, il Madrid venderà cara la pelle prima di lasciare lo scettro ad un’altra compagine.

Il Napoli di Spalletti fa sul serio anche in Europa

Partito col ruolo di outsider, in un girone di qualificazione sulla carta proibitivo, il Napoli di Spalletti si sta rivelando la più gustosa sorpresa in ambito europeo confermando lo straordinario cammino in campionato, dove, ormai, manca solo l’aritmetica certezza per poter festeggiare il terzo tricolore all’ombra del Vesuvio.

La Champions, però, non è solo una semplice dimostrazione. E i partenopei lo hanno dimostrato a chiare lettere, esibendo lo stesso splendido calcio mostrato in Serie A. Tutta Europa, oggi, è conscia delle potenzialità del Napoli: un eventuale successo campano viene quotato 8,00.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *