Blog di News Lifestyle Gossip TV e Spettacolo

Renzi “Draghi bis soluzione più efficace”

Roma 20/04/2022
Matteo Renzi ospite di Porta a Porta (ROMA – 2022-04-20, FABIO CIMAGLIA) p.

s.

la foto e’ utilizzabile nel rispetto del contesto in cui e’ stata scattata, e senza intento diffamatorio del decoro delle persone rappresentate
MILANO – “Conte non sta andando fino in fondo, Conte sta più banalmente andando a fondo.

E trascina nell’abisso i pochi che gli sono rimasti vicini.

La cosa drammatica è che questa scelta masochista fa male anche all’Italia, alle imprese, alle famiglie e non solo ai Cinque Stelle”.

Lo dice Matteo Renzo leader di Italai Viva in una intervista al “Corriere della Sera”.

“Molteplici ragioni spiegano questa involuzione: invidia, frustrazione, miopia politica, cinismo, paura.

Ma la principale di tutte è che la politica è un’arte nella quale non ci si improvvisa.

Se non sei capace, non sei capace.

Punto.

Puoi vincere un biglietto alla lotteria e fare il premier come accaduto a Conte.

Ma poi la realtà ti presenta il conto e se non hai visione politica prima o poi la gente se ne accorge” ribadisce.

Renzi che sulla raccolta di firme per un Draghi bis, aggiunge: “La petizione ha fatto il botto.

Mentre ci parliamo siamo a quota 80 mila firme, un risultato che sembrava impossibile anche a noi.

Io non mi impicco alle formule.

Dico Draghi bis perchè secondo me questa sarebbe la soluzione più efficace per i prossimi dieci mesi.

Ma quello che è importante è che Draghi stia a Palazzo Chigi.

E che venga in Aula senza fare trattative stile Prima Repubblica o vertici di pentapartito: deve fare un elenco prendere o lasciare.

Voglio vedere chi si assume la responsabilità di sfasciare tutto”.

“Il Pd ancora subalterno di Conte e Grillo? Ma anche basta, dai! Ancora a rincorrere il fortissimo punto di riferimento progressista? Non ci credo, non ci posso credere.

E comunque a me basta che alle prossime elezioni noi e i grillini staremo sue due fronti opposti” afferma il lidear di Italia Viva.

Aòòa domanda se Draghi ribadisse il suo no, bisognerebbe andare dritti al voto o sarebbe meglio varare un nuovo governo che faccia almeno la Finanziaria, l’ex sindaco di Firenze, risponde: “Deciderà Mattarella.

Ma mi domando chi può votare un governo del genere.

Io sono per il Draghi bis con un sussulto di decisionismo e responsabilità da parte del premier.

Ma se lui non se la sente – e mi dispiacerebbe molto – si vada subito al voto.

Immediatamente.

Il 25 settembre, il 2 ottobre, subito.

Basta con questa sceneggiata, indecorosa.

O Draghi bis o voto”.

foto: agenziafotogramma.

it
.

Lascia un commento

Follow us

Don't be shy, get in touch. We love meeting interesting people and making new friends.

Most popular

Most discussed