Blog di News Lifestyle Gossip TV e Spettacolo

Attentato a Kabul: esplode un’autobomba davanti l’ambasciata americana

Attentato in Afghanistan. Un’autobomba è esplosa a Kabul. Otto civili sono morti, 25 feriti tra cui tre militari americani. L’esplosione è avvenuta durante l’ora di punta, mentre passava di lì un convoglio militare della Nato davanti all’ambasciata americana. È successo a Macroyan.

Erano le 8,00 di mattina, quando vicino a piazza Abdul Haq l’autobomba è esplosa. Tra i coinvolti nell’esplosione, molti civili afghani. Lo scoppio è stato avvertito anche a chilometri di distanza ed ha distrutto molte auto parcheggiate o che passavano da lì in quel momento.

L’attentato non è ancora stato rivendicato, ma si pensa sia opera dei Talebani, che avevano già annunciato l’avvenire di nuovi attentati tra aprile e maggio. Le forze americane hanno concluso la loro missione nel 2014, ma sono rimasti presenti sul luogo per aiutare nelle azioni anti-terrorismo.

Il bilancio

Alcune fonti del posto avevano inizialmente parlato di un bilancio di tre morti e quindici feriti. Dato che è stato poi aggiornato a 8 decessi e 22 collusi.
Una fonte di sicurezza afgana rende noto che “un’autobomba ha preso di mira un convoglio americano di pattuglia nei pressi dell’ambasciata americana e del quartier generale di Resolution Support”.

Lingua predefinita del sito

Lascia un commento

Follow us

Don't be shy, get in touch. We love meeting interesting people and making new friends.

Most popular

Most discussed