Meloni: “Ci sono persone che vorrebbero vedermi morta, appesa a testa in giù”

Meloni: “Ci sono persone che vorrebbero vedermi morta, appesa a testa in giù”

0

A Roma, alla Camera dei deputati, una parlamentare del Movimento 5 Stelle ha fatto una dichiarazione molto sconcertante, evocando il tragico episodio di Piazzale Loreto. Giorgia Meloni, presidente del Consiglio, ha rivelato in una diretta sui social che questa parlamentare ha insinuato che lei dovrebbe essere massacrata e appesa a testa in giù. Una provocazione estremamente violenta e inaccettabile, che dimostra il clima di tensione e di odio che si è diffuso in alcuni ambienti politici.

Meloni ha difeso la sua visione politica, definendosi come una patriota che rispetta e difende i valori della bandiera tricolore. Ha sottolineato che il suo impegno è per garantire che tutti i cittadini italiani godano degli stessi diritti e delle stesse opportunità, senza discriminazioni. Ha anche ribadito che il suo governo sta lavorando per implementare riforme che migliorino la vita dei cittadini, dimostrando che il cambiamento è possibile.

La politica della sinistra è stata oggetto di critiche da parte di Meloni, che ha accusato l’opposizione di utilizzare toni irresponsabili e violenti, soprattutto riguardo alla questione dell’Autonomia differenziata. Ha denunciato l’uso di liste di proscrizione contro i parlamentari del Sud che hanno sostenuto questa riforma, alimentando sentimenti di odio e divisione.

Meloni ha poi affrontato l’accusa di deriva autoritaria nei confronti del suo governo, evidenziando che anche il Partito Democratico di Achille Occhetto aveva proposto un simile premierato circa trent’anni fa. Ha ironizzato sul fatto che Occhetto sembrava essere più progressista di certi esponenti attuali della sinistra, come Elly Schlein. Ha evidenziato come queste accuse si rivelino infondate e prive di fondamento.

In conclusione, Meloni ha sottolineato la necessità di un confronto politico rispettoso e costruttivo, basato sui contenuti e non sull’odio. Ha ribadito il suo impegno per una politica che dia voce a tutti i cittadini italiani, senza discriminazioni o esclusioni. La sua visione politica è orientata verso il benessere della nazione nel suo complesso, promuovendo l’unità e la coesione tra tutti i cittadini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *