Blog di News Lifestyle Gossip TV e Spettacolo

Torta in faccia alla moglie durante il banchetto nuziale: lei chiede il divorzio

Aveva chiesto espressamente al futuro marito di non fare scherzi, ma così non è stato. La sposina, umiliata, chiede adesso il divorzio.

È la stessa protagonista a raccontare quanto accaduto in una lettera inviata alla rubrica “Dear Prudence”.

“Mi sono sposata prima di Natale e ora spero di divorziare o di farmi annullare il matrimonio entro la fine di gennaio”, così esordisce. Il motivo? Tutta colpa di quello che voleva essere uno scherzo dello sposo, ma che è stato recepito dalla consorte come gesto del tutto insano.

“Non mi è mai interessato troppo il matrimonio, ma non ero nemmeno contraria – rivela la donna – Dunque, quando il mio fidanzato mi ha chiesto di sposarlo nel 2020 ho detto di sì. Ci siamo smezzati l’organizzazione ma mi sono dimostrata anche molto flessibile e incline al compromesso. L’unica cosa che ho chiesto è stata di non spalmarmi la torta in faccia al ricevimento”. Lo sposo, invece, avrebbe fatto a modo suo, preparando lo scherzo nei minimi dettagli. Aveva pensato proprio a tutto: visto, infatti, che la torta nuziale sarebbe andata distrutta, aveva fatto preparare dei cupcakes da distribuire agli invitati, così da non dover rinunciare al dolce.

“Soffro di claustrofobia e attacchi di ansia”

Spaventata e umiliata, la sposa ha lasciato la sala intrattenimento ma non prima di aver dato il benservito allo sposo: “Hai rovinato tutto, è finita”. Da quel momento, la sposina è stata tempestata di telefonate di amici e aprenti. “Mi dicono che ho esagerato ma io soffro di claustrofobia e attacchi d’ansia da quando ho avuto un incidente d’auto – spiegae sono andata nel panico quando mi sono ritrovata con la faccia immersa nella torta e lui che mi teneva la testa giù”.

Che ci sia ancora una speranza di riappacificazione?

Cristina Blog

Lascia un commento

Follow us

Don't be shy, get in touch. We love meeting interesting people and making new friends.

Most popular

Most discussed