Elezione europea: gli italiani si recano alle urne per eleggere 76 deputati al Parlamento Europeo

Elezione europea: gli italiani si recano alle urne per eleggere 76 deputati al Parlamento Europeo

0

Anche gli italiani sono pronti a recarsi alle urne per eleggere il Parlamento europeo, l’organo legislativo dell’Unione Europea e l’unico organo dell’Unione eletto direttamente dai cittadini. I primi a votare sono stati i Paesi Bassi, mentre l’Italia voterà tra oggi e domani. I risultati saranno resi noti alla chiusura dei seggi nel Paese in cui gli elettori voteranno per ultimi, la sera di domani.

Nelle Elezioni Europee di quest’anno, saranno eletti 15 deputati in più rispetto al Parlamento attuale, portando il totale a 720 deputati anziché 705. Questa modifica è stata decisa in seguito ai cambiamenti demografici avvenuti negli ultimi anni. Inoltre, la composizione del Parlamento ha subito modifiche a seguito della Brexit. Con l’uscita del Regno Unito dall’UE, il numero di eurodeputati è passato da 751 a 705.

Per quanto riguarda l’Italia, nella prossima legislatura spetteranno 76 seggi. Secondo la legge elettorale europea, tutti i paesi membri devono utilizzare un sistema proporzionale. Tuttavia, la legislazione nazionale determina alcuni elementi come la soglia di sbarramento, le circoscrizioni e l’età per poter votare. In Italia è previsto il voto di preferenza, che consente agli elettori di indicare fino a tre preferenze all’interno della stessa lista, votando candidati di genere diverso in caso di più preferenze.

Una volta stabilito il numero dei seggi assegnato alla lista in ciascuna circoscrizione, vengono eletti i candidati con il maggior numero di voti. La soglia di sbarramento in Italia richiede che le liste ottengano almeno il 4% dei voti validi espressi a livello nazionale. La campagna elettorale è portata avanti dai partiti politici nazionali, ma una volta eletti, la maggior parte dei deputati al Parlamento europeo sceglie di aderire a un gruppo politico transnazionale, e molti partiti nazionali fanno parte di un gruppo attivo a livello europeo.

L’Italia è il terzo paese per numero di eurodeputati da eleggere per la prossima legislatura, dopo Germania e Francia. I 76 parlamentari che andranno a Strasburgo e Bruxelles saranno scelti nelle cinque circoscrizioni elettorali in cui è diviso il territorio nazionale: 20 nella circoscrizione Nord-occidentale, 15 nella circoscrizione Nord-orientale, 15 nella circoscrizione centrale, 18 per l’Italia meridionale e 8 nella circoscrizione insulare.

Tra i candidati italiani alle Elezioni Europee ci sono diversi leader di partito, numerosi eurodeputati uscenti e molti esponenti della società civile e della politica. Giorgia Meloni, leader di Fratelli d’Italia e attuale presidente del Consiglio, guida le liste del suo partito in tutte le circoscrizioni. FdI fa parte del Partito dei Conservatori e Riformisti, di cui Meloni è presidente. Il Partito Democratico candida la segretaria Elly Schlein, capolista al centro e nelle isole, e aderisce al gruppo dei Socialisti e Democratici. Antonio Tajani, leader di Forza Italia, è candidato alle Elezioni Europee e il partito fa parte del Partito Popolare Europeo.

Altre figure di spicco nelle liste includono Carlo Calenda di Azione, Emma Bonino e Matteo Renzi per Stati Uniti d’Europa. Il Movimento 5 Stelle, guidato da Giuseppe Conte, presenta candidati come Maria Angela Danzì e Sabrina Pignedoli. Alleanza Verdi e Sinistra candida figure come Ilaria Salis e Ignazio Marino. La Lega, guidata da Matteo Salvini, conta su candidati come Roberto Vannacci e Silvia Sardone.

Le elezioni si svolgeranno oggi dalle 15:00 alle 23:00 e domani dalle 7:00 alle 23:00. Gli elettori dovranno presentarsi al seggio con un documento di riconoscimento e la tessera elettorale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *