Perché Marcell Jacobs è stato denunciato da Fedez per diffamazione

Perché Marcell Jacobs è stato denunciato da Fedez per diffamazione

0

Fedez ha presentato un’accusa contro il velocista Marcell Jacobs, vincitore dell’oro olimpico nei 100 metri piani, per diffamazione. Questa accusa è stata formalizzata dalla Procura di Brescia, come riportato dal Corriere della Sera.

Marcell Jacobs rischia ora un processo a seguito di una controversia che ha avuto inizio nel 2021, quando ha conquistato l’oro alle Olimpiadi di Tokyo nelle due categorie, diventando una figura di rilievo nell’atletica mondiale. La gestione dell’immagine pubblica di Jacobs era a cura della Dome srl, azienda cofondata da Fedez e amministrata da sua madre, Annamaria Berrinzaghi, specializzata nella promozione di marchi e personaggi pubblici.

La querela presentata dalla Dome è stata motivata dal deterioramento dei rapporti con Jacobs, che ha interrotto la collaborazione con l’etichetta nel 2021 e ha successivamente dichiarato in un’intervista che la società non aveva sviluppato alcun progetto di visibilità per lui.

Le dichiarazioni di Jacobs hanno spinto la società di Fedez e Annamaria Berrinzaghi a presentare denuncia per diffamazione aggravata.

La Procura di Brescia, tramite il sostituto procuratore Giovanni Tedeschi, ha formalmente avviato l’accusa contro Marcell Jacobs per diffamazione, depositando l’avviso di conclusione delle indagini. Questo passo di solito anticipa la richiesta di rinvio a giudizio, che potrebbe essere emessa nei prossimi giorni. Nel frattempo, Jacobs si prepara per le Olimpiadi che si terranno a luglio del 2024, dopo aver ottenuto due medaglie d’oro agli Europei di Roma.

Marcell Jacobs, nato a El Paso, in Texas, da madre italiana e padre texano, è un atleta delle Fiamme Oro che vanta numerose vittorie in prestigiose competizioni internazionali.

In definitiva, Fedez ha denunciato Marcell Jacobs per diffamazione, un’azione legale che potrebbe portare il velocista italiano di fronte a un processo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *