In Bologna sorge l’Hospice Pediatrico immerso nel verde

In Bologna sorge l’Hospice Pediatrico immerso nel verde

0

Nel bosco di Bologna è stata inaugurata ieri l’Hospice Pediatrico “L’Arca sull’albero”, un progetto ideato dall’architetto Renzo Piano e dal suo studio.

L’Hospice è stato finanziato dalla Fondazione Hospice Maria Teresa Chiantore Seràgnoli Onlus e rappresenta una vera eccellenza dell’Emilia-Romagna.

Questo innovativo centro per le cure palliative pediatriche si distingue per la sua capacità di integrare spazi curativi con elementi naturali e relazioni sociali.

L’Hospice è immerso in un’area verde di 16mila metri quadrati e rappresenta una rivoluzione rispetto alla tipologia ospedaliera convenzionale.

Ideato come una casa sull’albero, l’Hospice si sviluppa su 4 piani e accoglierà pazienti dai 0 ai 18 anni con patologie inguaribili e complessità clinica.

La struttura è pensata per offrire ai giovani pazienti un ambiente accogliente, confortevole e ricco di opportunità per esperienze di bellezza, contemplazione e spiritualità.

Un’équipe multidisciplinare di specialisti formati dall’Accademia di Medicina Palliativa si prenderà cura H24 dei pazienti, mettendo al primo posto la loro salute e il loro benessere.

Alla cerimonia di apertura hanno partecipato numerose personalità, tra cui l’architetto Renzo Piano, il presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini e l’assessore regionale alle Politiche per la salute Raffaele Donini.

Il centro è stato designato come Centro di riferimento per le cure palliative pediatriche della Regione Emilia-Romagna e sede dell’Unità di valutazione multidimensionale pediatrica di Bologna.

L’Hospice opererà in piena integrazione con le Aziende sanitarie della regione e sarà una struttura accreditata dalla Regione, garantendo servizi specialistici e supporto agli altri nodi della rete.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *