Fabrizio Corona ed Emis Killa diventano di nuovo papà di due maschietti: ecco i loro nomi

Fabrizio Corona ed Emis Killa diventano di nuovo papà di due maschietti: ecco i loro nomi

0

Fabrizio Corona ed Emis Killa hanno entrambi ricevuto un regalo speciale nel 2024: due figli. Il primo figlio di Corona deve ancora nascere, mentre il secondo figlio di Killa è arrivato di sorpresa solo qualche giorno fa.

A differenza del suo amico Fedez, Emis Killa è molto riservato sulla sua vita privata. Nessuno sapeva nemmeno che si fosse fidanzato di nuovo dopo la rottura con la sua ex storica, da cui ha avuto la sua prima figlia. E nessuno sapeva che la sua nuova fidanzata fosse incinta. Invece, non solo la fidanzata era incinta, ma ha già partorito la scorsa settimana.

Emis Killa ha annunciato la nascita del suo nuovo figlio, Romeo, su Instagram, scrivendo: “Non sono mai stato molto aperto sulla mia vita privata, ma mi sembra giusto informarvi che una settimana fa, il 18-06-2024, è nato mio figlio Romeo. Tanti auguri a noi”. La madre di Romeo si chiama Martina Bottiglieri. Romeo ha già una sorella maggiore, Perla Blue, nata nel 2018 dalla relazione con Tiffany Fortini, da cui si è separato nel 2020.

Il rapper ha sempre mantenuto la sua privacy, anche dopo la rottura con la madre di sua figlia. Ha chiesto ai suoi seguaci di non fare domande da gossip in merito alla sua vita privata. La privacy è importante per Emis Killa, e questo si riflette anche nel fatto che non ci sono foto di Perla Blue online.

Mentre il secondo figlio di Emis Killa è già nato, per il secondo figlio di Fabrizio Corona bisognerà aspettare ancora un po’. Il nome scelto per il figlio di Corona è Johnny Maria, anche se alla compagna di Corona, Sara Barbieri, non piace molto questo nome. In un video pubblicato oggi, Corona scherza dicendo che Sara è triste perché è maschio e che sta arrivando Johnny Maria Corona. Sara smentisce immediatamente dicendo che non è vero e che il bambino non si chiamerà Johnny.

Sia Corona che Killa hanno dimostrato di voler proteggere la loro privacy e quella dei loro figli, dimostrando che è possibile mantenere la propria vita privata lontana dai riflettori, se si vuole davvero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *