Concorso per 20 operai e impiegati presso SMAT Torino 2024: Avviso di selezione

Concorso per 20 operai e impiegati presso SMAT Torino 2024: Avviso di selezione

0

SMAT Torino 2024: il bando di concorso

È stato pubblicato il bando di concorso SMAT Torino 2024. La Società Metropolitana Acque Torino ha indetto un avviso di selezione pubblica per assumere 20 risorse tra operai e impiegati. È possibile candidarsi entro il 19 luglio 2024. Vediamo i requisiti richiesti, le informazioni sull’iter selettivo, come presentare la domanda di ammissione, il bando da scaricare e ogni altra informazione utile.

I posti disponibili e i profili cercati

Con il concorso 2024 indetto dalla Società Metropolitana Acque Torino è dunque prevista l’assunzione a tempo indeterminato e pieno di impiegati e operai, con applicazione del C.C.N.L. unico di settore gas-acqua vigente pro tempore. Ecco tutti i profili cercati:

n. 1 addetto/a conduzione e manutenzione impianti (p.i. elettrotecnico e automazione);

n. 4 addetti distribuzione lavori rete;

n. 1 addetto/a sopralluoghi e preventivi utenti;

n. 1 addetto/a specializzato/a manutenzione impianti elettrici;

n. 1 addetto/a assistenza lavori acquedotto fognatura;

n. 1 addetto/a manutenzione meccanica;

n. 1 addetto/a specializzato/a manutenzione meccanica/idraulica impianti SII;

n. 1 addetto/a conduzione e manutenzione impianti (p.i. chimico).

Requisiti generali per partecipare al concorso

Per accedere alla procedura selettiva è necessario avere i requisiti generali che elenchiamo di seguito:

  • età anagrafica non inferiore ai 18 anni;
  • cittadinanza italiana o di Stato membro dell’Unione Europea;
  • patente di guida italiana o di un paese della Comunità Europea;
  • idoneità sanitaria alle funzioni afferenti al profilo professionale oggetto della selezione;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • inesistenza di misure inflitte a seguito di infrazioni ad obblighi derivanti da rapporti di lavoro;
  • posizione regolare nei confronti degli obblighi del servizio militare di leva per i candidati di sesso maschile nati prima del 31 dicembre 1985.

Inoltre si richiede il possesso di diploma specifico oppure diploma professionale specifico o in alternativa, per alcuni profili, 2 anni di esperienza in analoga mansione.

La selezione: modalità e prove

Nell’ipotesi in cui i candidati ammessi alla selezione siano in numero elevato, SMAT S.p.A. si riserva di svolgere una prova preselettiva attraverso la somministrazione di quesiti a risposta multipla. La selezione sarà espletata mediante la valutazione dei titoli e due prove d’esame: una scritta e una orale.

La prova scritta prevede la somministrazione di quesiti per la verifica di capacità di logica, capacità di contestualizzazione e nozioni in materia di sicurezza sul lavoro. La prova orale verterà sugli argomenti della prova scritta e su tematiche tecniche.

Presentazione della domanda e documentazione necessaria

Il termine entro il quale candidarsi al concorso SMAT Torino 2024 per operai e impiegati scade alle ore 12.00 del 19 luglio 2024. Per presentare la domanda, i candidati devono compilare la domanda di partecipazione unicamente per via telematica, attraverso la piattaforma accessibile con SPID da questa pagina.

È necessario allegare alla domanda il curriculum vitae, documento d’identità, patente di guida, documento attestante il titolo di studio e eventuali ulteriori documenti relativi ai titoli preferenziali dichiarati.

Scarica l’avviso di selezione

Gli interessati al concorso SMAT Torino 2024 sono invitati a scaricare e leggere attentamente l’avviso sul portale della Società. Le principali sedi di lavoro di SMAT nell’ambito della Città Metropolitana di Torino sono consultabili sulla pagina dedicata.

Tutte le successive comunicazioni in merito alla selezione saranno rese note sulla stessa pagina del portale della Società.

Il Gruppo SMAT è leader nel campo del servizio idrico integrato. Progetta, sviluppa e gestisce impianti di potabilizzazione, depurazione e riuso delle acque. La Capogruppo SMAT S.p.A. ha sede a Torino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *