Delegazione AIL in udienza al Quirinale con il Presidente Mattarella per discutere dei tumori

Delegazione AIL in udienza al Quirinale con il Presidente Mattarella per discutere dei tumori

0

Il Presidente Sergio Mattarella ha incontrato Giuseppe Toro, Presidente Nazionale dell’AIL – Associazione Italiana contro le Leucemie-linfomi e mieloma, insieme a una delegazione dell’Associazione, il 27 giugno 2024 presso il Palazzo del Quirinale a Roma. L’incontro è avvenuto in occasione della Giornata Nazionale per la lotta contro leucemie, linfomi e mieloma e per celebrare i 55 anni di attività dell’Associazione, con l’impegno rinnovato a sostenere la ricerca scientifica e affiancare i pazienti con tumore del sangue e i loro familiari.

Durante l’incontro, la delegazione dell’AIL è stata ricevuta nella Sala Sebastiano Ricci del Palazzo del Quirinale, dove sono stati discussi i principali valori e attività dell’Associazione. Sono state ripercorse le tappe della sua storia, evidenziando l’importanza della Ricerca Scientifica nel trattamento dei tumori del sangue e il supporto offerto ai pazienti e alle loro famiglie. Il Presidente ha accolto il Presidente Nazionale AIL Giuseppe Toro, oltre ad altri rappresentanti dell’Associazione, sottolineando l’importanza del lavoro svolto dai volontari che quotidianamente aiutano i malati ematologici.

AIL ha da 55 anni dedicato tutte le sue energie per migliorare la vita dei pazienti ematologici e delle loro famiglie, sostenendo la Ricerca Scientifica e offrendo servizi di assistenza. Durante l’incontro, è stato ribadito l’impegno costante nel sostenere la ricerca scientifica per curare i tumori del sangue attraverso l’innovazione. L’Associazione ha anche espresso il sostegno a GIMEMA – Gruppo Italiano Malattie Ematologiche dell’Adulto, per garantire un accesso equo a trattamenti innovativi e contribuire alla formazione di giovani medici e ricercatori.

AIL ha sottolineato l’importanza di sensibilizzare la cittadinanza e le Istituzioni a supportare gli sforzi per combattere i tumori del sangue. L’obiettivo primario dell’Associazione è realizzare un futuro senza queste malattie. In Italia, ogni anno vengono diagnosticati più di 30 mila nuovi casi di leucemie, linfomi e mieloma, e AIL continua a finanziare progetti di ricerca e offrire servizi di cura e assistenza alle persone affette da queste patologie.

Infine, la delegazione ha espresso al Presidente Mattarella il più profondo ringraziamento per il suo costante sostegno e attenzione alla missione dell’AIL.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *