Infantino: tiferò per l’arbitro essendo italiano e svizzero

Infantino: tiferò per l’arbitro essendo italiano e svizzero

0

Il presidente della FIFA, Gianni Infantino, si è trovato a Miami durante il Gran Premio di Formula 1 Crypto.com della stagione 2024. Si trattava della sesta tappa del campionato mondiale di Formula 1 che si è svolta dal 3 al 5 maggio 2024 sull’autodromo internazionale di Miami, negli Stati Uniti d’America.

Durante la sua presenza a Miami, Infantino ha partecipato a diversi eventi legati al Gran Premio, dimostrando il suo interesse non solo per il calcio, ma anche per altri sport. Il presidente della FIFA è sempre stato un grande sostenitore dell’importanza dello sport nel promuovere valori come la lealtà, il fair play e la competizione sana.

Infantino ha dichiarato in diverse occasioni di essere un appassionato tifoso di calcio, anche se è nato in Svizzera. Tuttavia, ha rivelato di provare una forte affinità con l’Italia, paese in cui ha acquisito la cittadinanza. Questo legame con l’Italia risale alla sua infanzia, quando ha iniziato a seguire da vicino le gesta della nazionale italiana di calcio.

Durante un’intervista con il giornale “La Stampa”, Infantino ha parlato della sua “passione azzurra” e ha ricordato come da bambino fosse affascinato dai calciatori italiani, in particolare da campioni come Alessandro Altobelli, vincitore della Coppa del Mondo del 1982. Queste esperienze hanno contribuito a plasmare la sua passione per il calcio e a farlo sentire parte integrante del mondo del pallone.

La presenza di Infantino a Miami durante il Gran Premio di Formula 1 è stata un’occasione per promuovere lo sport e per sottolineare l’importanza di eventi sportivi di livello internazionale. La sua partecipazione ha contribuito a rafforzare i legami tra la FIFA e altre federazioni sportive, dimostrando l’impegno della FIFA nel sostenere lo sport a livello globale.

Infantino ha sottolineato l’importanza di mantenere uno spirito di fair play e di competizione sana nello sport, incoraggiando gli atleti a dare il massimo di sé stessi per raggiungere i propri obiettivi. La sua presenza a Miami durante il Gran Premio di Formula 1 ha rappresentato un momento significativo per ribadire questi valori e per sottolineare l’importanza dello sport nella società contemporanea.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *