Blog di News Lifestyle Gossip TV e Spettacolo

L’Atalanta riprende a correre, Venezia ancora ko

VENEZIA – L’Atalanta espugna il Penzo con le reti di Pasalic, Zapata e Muriel e infligge una sconfitta pesantissima al Venezia a cui non basta il gol nel finale di Crnigoj.

Tante occasioni sin dall’inizio: la prima è per l’Atalanta con Djimsiti che si inserisce e riceve l’imbucata di Muriel ma poi calcia in diagonale con il sinistro e non inquadra la porta.

Immediata reazione del Venezia che trova la rete con un bel colpo di testa di Henry su perfetto assist dalla trequarti di Aramu.

L’1-0 lagunare viene però annullato perchè il francese è pizzicato dal Var in fuorigioco.

Lo spavento fa bene ai bergamaschi che prendono il totale controllo del match.

Sugli sviluppi di una punizione calciata da Muriel, è Palomino in mischia a colpire il palo mentre Scalvini da pochi passi non riesce nel tap in vincente.

Ancora Muriel ci prova con un tiro strozzato che finisce di un soffio a lato, poi Hateboer, pescato da Freuler, calcia a botta sicura ma trova l’opposizione sulla linea di Ceccaroni.

Il gol della Dea è nell’aria e arriva puntuale prima dell’intervallo.

Azione caparbia del solito Muriel e tocco sfortunato di Ampadu: il pallone finisce sulla traversa e successivamente tra i piedi di Pasalic che non può fallire il più facile degli appoggi in rete.

Al rientro dagli spogliatoi l’Atalanta continua a spingere e in pochi minuti chiude la partita.

Muriel ci mette il fisico, vince il duello con Svoboda e serve a Zapata l’assist per il 2-0.

Poi ancora lo scatenato 9 nerazzurro, dopo aver centrato anche un palo, trova la gioia personale incornando in rete il cross di Zappacosta.

Solo a partita compromessa si rivede il Venezia avanti.

Musso respinge un insidioso rasoterra del neoentrato Crnigoj e poco dopo osserva il colpo di testa di Henry stamparsi sul palo.

A siglare il gol della bandiera è lo stesso Crnigoj che riceve il bel filtrante dell’altro subentrato Nsame e buca Musso con un destro potente.

Soddisfazione misera per i lagunari che, all’ottava sconfitta consecutiva, vedono la B sempre più vicina, l’Atalanta ritrova il sorriso dopo 3 ko di fila in campionato e riprende la sua corsa verso l’Europa.

– foto LivePhotoSport – .

Lascia un commento

Follow us

Don't be shy, get in touch. We love meeting interesting people and making new friends.

Most popular

Most discussed