Nel 2023 il 16,6% della popolazione di Malta a rischio povertà

Nel 2023 il 16,6% della popolazione di Malta a rischio povertà

0

Lo scorso anno, secondo i dati ufficiali diffusi dall’Ufficio nazionale di statistica, una persona su sei a Malta è stata a rischio povertà. Questo significa che il 16,6% della popolazione maltese si trovava sotto la soglia di povertà, con un totale di 88.462 persone colpite. Nonostante ciò, si è registrata una leggera diminuzione dello 0,1% rispetto all’anno precedente.

È interessante notare che il 22% delle persone a rischio di povertà aveva meno di 18 anni, con un aumento del 2,7 punti percentuali rispetto al periodo precedente. Allo stesso tempo, il tasso di povertà per le persone di età compresa tra 18 e 64 anni è diminuito dello 0,2%, raggiungendo il 12,1% nel 2023. Per quanto riguarda gli individui di età pari o superiore ai 65 anni, il tasso è sceso al 29%.

Nel confronto tra il 2022 e il 2023, si sono registrati aumenti significativi nel gruppo di intervistati che non potevano permettersi pasti a base di carne, pollo, pesce o equivalenti vegetariani ogni due giorni, così come in coloro che avevano difficoltà ad affrontare spese finanziarie impreviste.

Secondo una scala di valutazione da zero a 10, i soggetti a rischio di povertà o esclusione sociale hanno riportato punteggi medi più bassi rispetto a coloro che non si trovano in tale condizione. In particolare, per quanto riguarda la soddisfazione generale nella vita, la situazione finanziaria, il lavoro attuale e le relazioni personali, si è riscontrato un divario significativo.

Tuttavia, nel 2023 si è osservato un lieve aumento nei punteggi medi per la soddisfazione complessiva tra coloro a rischio di povertà o esclusione sociale. Ad esempio, la soddisfazione per la propria situazione finanziaria è stata valutata con un punteggio medio di 6,2, segnando un incremento di 0,4 punti rispetto all’anno precedente.

Inoltre, è emerso che gli intervistati a rischio di povertà o esclusione sociale hanno riportato una maggiore soddisfazione per la propria vita complessiva nel 2023, con un punteggio medio di 7. La soddisfazione per il lavoro attuale è stata valutata con un punteggio medio di 7,4, segnando un lieve incremento rispetto al 2022.

Infine, per quanto riguarda le relazioni personali, i soggetti a rischio di povertà o esclusione sociale hanno riportato un punteggio medio di 8,5 nel 2023, un aumento di 0,3 punti rispetto all’anno precedente. Questi dati evidenziano la complessa situazione economica e sociale che molte famiglie a Malta si trovano ad affrontare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *