Upside presenta competizione di gaming per tecnologie emergenti a Napoli

Upside presenta competizione di gaming per tecnologie emergenti a Napoli

0

NAPOLI (ITALPRESS) – Oggi, presso la Mostra D’Oltremare di Napoli, si è tenuta la presentazione di Upside, un importante evento che pone il gaming al centro del mondo delle tecnologie emergenti. L’evento è stato creato con l’impiego delle nuove tecnologie emergenti, come l’infrastruttura 5G appositamente realizzata per garantire connettività ultraveloce con minima latenza, insieme all’Intelligenza Artificiale, alla Realtà Virtuale e alla Cybersecurity. Questo progetto è stato realizzato grazie all’avviso pubblico per la selezione di proposte progettuali del Ministero delle Imprese e del Made in Italy, e ha visto la partecipazione di diverse istituzioni, tra cui l’Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli, Mkers Spa, il Politecnico di Bari, Windtre Business e il Centro di Competenza Meditech.

Michele Ruta, Professore ordinario in “Sistemi di Elaborazione delle Informazioni” e delegato del Rettore per la transizione digitale presso il Politecnico di Bari, ha sottolineato l’importanza del supporto del Mimit nel portare avanti un progetto innovativo mirato a promuovere l’adozione delle nuove tecnologie nel settore dello sviluppo e dell’intrattenimento digitale. Upside rappresenta un passo significativo nell’ambito della promozione istituzionale dell’innovazione tecnologica, dimostrando come le tecnologie emergenti possano amplificare il coinvolgimento del pubblico.

La sinergia tra le diverse istituzioni e l’impiego di tecnologie all’avanguardia hanno reso possibile la realizzazione di Upside, un evento che promette di aprire nuove prospettive nel settore del gaming e delle tecnologie emergenti. L’infrastruttura 5G e le altre tecnologie impiegate durante l’evento permettono di offrire un’esperienza di gioco e connettività senza precedenti, contribuendo a elevare il livello di coinvolgimento e interazione del pubblico.

L’Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli, in quanto ente capofila del progetto, ha svolto un ruolo chiave nella progettazione e realizzazione di Upside, contribuendo alla ricerca universitaria nel campo delle tecnologie emergenti e del gaming. Grazie al supporto delle altre istituzioni coinvolte, come il Politecnico di Bari e Windtre Business, è stato possibile garantire il successo dell’evento e promuovere l’innovazione tecnologica a livello istituzionale.

L’approccio multidisciplinare adottato per la realizzazione di Upside ha permesso di mettere in campo le competenze e le risorse necessarie per creare un evento di rilevanza istituzionale nel settore del gaming e delle tecnologie emergenti. L’impiego di Intelligenza Artificiale, Realtà Virtuale e Cybersecurity ha arricchito l’esperienza offerta agli partecipanti, garantendo un alto livello di coinvolgimento e interazione.

Il successo di Upside conferma l’importanza di investire nelle nuove tecnologie per promuovere lo sviluppo e l’innovazione nel settore del gaming e dell’intrattenimento digitale. L’evento rappresenta un punto di riferimento per il settore, dimostrando come le tecnologie emergenti possano essere sfruttate per creare esperienze uniche e coinvolgenti per il pubblico.

In conclusione, Upside si pone come un esempio di come la collaborazione tra istituzioni e l’impiego di tecnologie all’avanguardia possano portare a risultati significativi nel campo dell’innovazione tecnologica e dell’intrattenimento digitale. L’evento ha dimostrato che, attraverso la sinergia e l’uso delle nuove tecnologie, è possibile aprire nuove frontiere nel settore del gaming e delle tecnologie emergenti, offrendo al pubblico esperienze sempre più coinvolgenti e innovative.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *