Blog di News Lifestyle Gossip TV e Spettacolo

Nantes, un’intera famiglia scomparsa nel nulla da 15 giorni: è giallo

Dal 16 febbraio scorso di loro nessuno sa più niente. Sembrano svaniti nel nulla, da una casa in cui sembra che il tempo si sia fermato. Un’intera famiglia scomparsa a Nantes, in Francia: si tratta di Pascal e Brigitte Troadec, marito e moglie, di 50 anni, e dei loro due figli Sébastien e Charlotte, di 21 e 18 anni. Si indaga per «omicidio volontario» e «sequestro di persona».

Le auto dei coniugi, sono state trovate parcheggiate nel garage davanti casa ma manca quella del figlio maggiore Sébastien e proprio su di lui si concentrano i sospetti e le indagini.

Sembra che il figlio soffrisse di disturbi psichici e nel 2013 era stato condannato ai servizi socialmente utili per alcune minacce di morte pubblicate sul suo blog mentre il padre aveva sofferto di depressione e tra i due c’era probabilmente una situazione di conflitto.

In casa gli investigatori hanno trovato tracce di sangue, alcune sul cellulare di Pascal e altre sull’orologio di Brigitte e dall’abitazione sono spariti gli spazzolini da denti e tutte le spazzole per capelli, i letti sono stati trovati senza lenzuola, il frigo pieno e piatti da lavare nel lavandino.

I movimenti bancari della famiglia sono fermi dal 17 febbraio, i cellulari di tutti e quattro tacciono da quel giorno ma il procuratore di Nantes Pierre Sennes ha spiegato che “l’ultimo ad essere stato spento è quello di Sébastien”. La scomparsa ricorda quella avvenuta nel 2011 nella stessa zona con protagonista Xavier Dupont de Ligonnès, il cosiddetto “mostro di Nantes”, ritenuto responsabile dell’omicidio della moglie e dei suoi quattro figli, i cui cadaveri furono ritrovati nel giardino della loro casa. L’uomo, tuttora resta introvabile.

 

Lascia un commento

Follow us

Don't be shy, get in touch. We love meeting interesting people and making new friends.

Most popular

Most discussed