Nuova PET/CT di ultima generazione anche a disposizione a Roma nella medicina nucleare

Nuova PET/CT di ultima generazione anche a disposizione a Roma nella medicina nucleare

0

A Roma è stato inaugurato il nuovo Dipartimento di Medicina Nucleare dell’Ospedale San Pietro Fatebenefratelli con un evento che ha visto la presenza online del Ministro della Salute Orazio Schillaci e di altri importanti rappresentanti. Uno dei dispositivi più avanzati presenti nel Dipartimento è la nuova PET/CT Total-Body uExplorer, in grado di studiare l’intero corpo umano in un’unica scansione. Questa tecnologia offre numerosi vantaggi per i pazienti, tra cui una minore esposizione al radiofarmaco.

Il Direttore del Centro di Radioterapia ad Alta Specializzazione, PierCarlo Gentile, spiega che la PET/CT è diventata una parte essenziale del percorso diagnostico terapeutico per i pazienti oncologici, garantendo diagnosi più precise e potenzialmente più precoci. Grazie alla sensitività della PET uExplorer, è possibile individuare lesioni molto piccole che altre PET tradizionali non riuscirebbero a osservare. Questo si traduce in una maggiore tempestività terapeutica e in un aumento dell’efficacia dei trattamenti.

La particolarità della tecnologia uExplorer è la possibilità di acquisire immagini sia nello studio CT che in quello PET in un unico momento, migliorando la precisione della radioterapia moderna. Questo permette di individuare le aree più attive del tumore e di colpirle con dosi più intense, risparmiando gli organi circostanti. L’installazione di uExplorer è stata resa possibile grazie alla collaborazione tra l’Ospedale Fatebenefratelli, il distributore FORA e la multinazionale United Imaging Healthcare.

Il presidente di FORA, Carlo Degano, sottolinea l’importanza di questa collaborazione per l’azienda, che si impegna da anni nell’ambito della diagnostica e dell’imaging. La partnership con United Imaging mira a portare in Italia tecnologie all’avanguardia nel settore della radiologia e della radioterapia. Questo accordo strategico testimonia l’impegno di entrambe le aziende nel fornire un’assistenza sanitaria di qualità e accessibile a tutti.

Il futuro di questa collaborazione punta verso nuovi sviluppi e ambiti di collaborazione, come la chirurgia, la robotica e l’intelligenza artificiale. FORA e United Imaging sono pronte ad offrire soluzioni innovative nel campo della sanità, contribuendo a colmare il divario tra diagnosi e terapia e garantendo un’assistenza equa per tutti i pazienti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *