Panetta: “Scenario congruente con l’avvio della normalizzazione della politica monetaria”

Panetta: “Scenario congruente con l’avvio della normalizzazione della politica monetaria”

0

Il governatore della Banca d’Italia, Fabio Panetta, ha recentemente partecipato alla Conferenza internazionale di politica monetaria della Banca centrale finlandese a Helsinki, dove ha discusso della situazione attuale dell’area euro. Panetta ha sottolineato che l’area euro è riuscita a emergere da una tempesta perfetta, rappresentata da un violento attacco di inflazione causato da shock imprevedibili dal lato dell’offerta. Questo attacco ha portato l’inflazione su un percorso discendente, riducendo l’impatto delle questioni discusse negli ultimi mesi.

Il governatore ha inoltre evidenziato che il quadro macroeconomico attuale è in linea con una normalizzazione della politica monetaria. La Banca centrale europea ha avviato questo processo qualche settimana fa e si prevede che lo perseguirà gradualmente e senza intoppi. Panetta ha enfatizzato l’importanza di basare la normalizzazione sulla dipendenza dai dati e di considerare le informazioni sulle prospettive macroeconomiche senza lasciarsi influenzare dalle variazioni temporanee dei dati.

Inoltre, ha sottolineato l’importanza della cautela nelle comunicazioni della politica monetaria, evitando indicazioni prospettiche casuali che potrebbero derivare da previsioni sulla tempistica dei futuri tagli dei tassi di interesse. Una comunicazione irregolare potrebbe distogliere l’attenzione dal fattore determinante delle decisioni di politica monetaria, ovvero la funzione reattiva della banca centrale.

Panetta ha anche evidenziato la necessità di gestire i rischi e gli scenari estremi, non solo quelli basati sulle linee di base. I rischi politici e geopolitici rimangono elevati e richiedono consapevolezza, flessibilità e piani d’azione contingenti. Ha sottolineato che la BCE è stata sottoposta a test approfonditi su questi aspetti negli ultimi 15 anni, superandoli con successo.

Infine, Panetta si è detto fiducioso che, a meno di nuovi sconvolgimenti, l’area euro possa presto passare dalla saga dell’ultimo miglio alla realtà del primo sorriso che accompagna un pieno ripristino della stabilità dei prezzi. La sua ottimistica conclusione ha sottolineato l’importanza della gestione prudente e consapevole della politica monetaria per garantire la stabilità economica nell’area euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *