Aumentare le tutele per il ruolo del caregiver: una proposta per una Carta dei Diritti

Aumentare le tutele per il ruolo del caregiver: una proposta per una Carta dei Diritti

0

È stata presentata oggi la “Carta dei Diritti del Caregiver”, documento che rappresenta il pilastro fondamentale del Caregiver SumMeet 2024. Questa iniziativa, promossa da Cencora-Pharmalex, nasce da conversazioni con associazioni di pazienti orientate a dare voce ai bisogni delle persone che si prendono cura quotidianamente dei malati rappresentati. Il documento è stato creato per sottolineare l’importanza del riconoscimento della figura cruciale del caregiver nella gestione della malattia.

Durante dei workshop tematici sono stati identificati i principali bisogni comuni a tutti i caregiver coinvolti, che sono stati inclusi nella “Carta dei Diritti del Caregiver” presentata alle istituzioni. Il Caregiver SumMeet 2024 ha ricevuto il Patrocinio del Ministro per la Disabilità, Presidenza del Consiglio dei Ministri, e ha visto la partecipazione di diciannove associazioni pazienti provenienti da tutta Italia.

Secondo i dati ISTAT, in Italia circa l’8% della popolazione è costituito da caregiver familiari, di cui il 75% sono donne tra i 45 e i 64 anni. Questi caregiver spesso sono costretti a ridurre l’attività lavorativa o addirittura ad abbandonare il lavoro per poter prendersi cura dei propri cari. I compiti del caregiver sono molteplici e richiedono competenze diverse, anche mediche, e un impegno costante che può includere orari notturni e festivi.

Il ruolo del caregiver è personale, volontario e non retribuito, e porta spesso a sacrifici come il ridimensionamento dell’attività professionale, la trascuratezza della propria salute, e l’isolamento sociale. I caregiver non rappresentati mostrano preoccupazione per il futuro dei propri cari nel caso in cui non potessero più prendersene cura.

Il Ministro per le Disabilità, Alessandra Locatelli, ha sottolineato l’importanza del riconoscimento dei caregiver familiari e ha dichiarato che il governo sta lavorando a una proposta per dare il giusto riconoscimento e supporto a questa figura. L’obiettivo del Caregiver SumMeet 2024 è stato di costruire un dialogo con le istituzioni basato sui contenuti della “Carta dei Diritti del Caregiver”.

Le aree chiave affrontate durante i workshop includono il lavoro, la salute mentale, il ruolo sociale e le competenze necessarie ai caregiver. È emerso che le forme contrattuali attuali non sono compatibili con il ruolo del caregiver e che è necessaria una revisione legislativa e contrattuale. Inoltre, i caregiver hanno bisogno di supporto per la propria salute mentale, di un ruolo sociale riconosciuto e di competenze specifiche per gestire al meglio la patologia dei propri cari.

La Regione Lazio ha già affrontato il tema attraverso una legge regionale che tutela i diritti dei caregiver familiari come soggetti autonomi e distinti dagli assistiti. La “Carta dei Diritti del Caregiver” si propone di promuovere l’adozione di strumenti normativi specifici per garantire una migliore tutela e supporto a questi caregiver.

Cencora-Pharmalex ha istituito il Caregiver SumMeet 2024 come appuntamento annuale per mantenere vivo il dibattito sulla tutela dei caregiver, e ha coinvolto attivamente le associazioni pazienti nella creazione della “Carta dei Diritti del Caregiver”. La loro dedizione nel sostenere i caregiver continuerà nel dialogo con tutte le parti coinvolte per far sì che le loro voci vengano ascoltate e le loro istanze accolte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *