Presentazione a Perugia del Manifesto per una Nuova Economia

Presentazione a Perugia del Manifesto per una Nuova Economia

0

Il prossimo 20 e 21 giugno nel Dipartimento di Economia dell’Università di Perugia sarà presentato il “Manifesto per una Nuova Economia”. Questo manifesto è stato già sottoscritto da oltre 300 economisti di fama nazionale e internazionale. Il convegno internazionale “Manifesto e frontiere della ricerca per un Rinascimento economico” affronterà le tematiche e le sfide che mettono a rischio il futuro della nostra civiltà.

Economisti e rappresentanti delle università provenienti da tutto il mondo proporranno un manifesto internazionale che illustri il potenziale generativo, la soddisfazione e la ricchezza di senso della vita, affrontando le sfide di oggi in modo sostenibile. Saranno presenti molti nomi di spicco, come Jeffrey Sachs della Columbia University, Jayati Ghosh della Jawaharlal Nehru University e Robert H. Frank della Cornell University.

Anche Fabrizio Barca, il Coordinatore del Forum Disuguaglianze e Diversità, Renato Brunetta, Presidente del CNEL, Claudia Benedetti, Responsabile della Segreteria Generale e Sviluppo Mutualità di Federcasse-BCC, e molti altri parteciperanno alla kermesse perugina. Marcello Signorelli, Direttore del Dipartimento di Economia e professore ordinario di politica economica all’Università di Perugia, sarà presente insieme a Leonardo Becchetti, Direttore del Festival Nazionale Economia Civile e Co-fondatore di NeXt Economia.

La Conferenza, organizzata dal Dipartimento di Economia dell’Università di Perugia, Federcasse BCC, Confcooperative e NeXt Economia, sarà una tappa fondamentale di avvicinamento alla 6ª edizione del Festival Nazionale dell’Economia Civile, che si terrà a Firenze dal 3 al 6 ottobre 2024.

In merito all’evento, il supporto sarà offerto da Fondosviluppo e il contributo di Assimoco, Fondazione Giorgio Fuà, Fondazione Perugia e Gioosto, con il patrocinio di Sites, Sied, Siecon e Aissec. La collaborazione di queste istituzioni garantirà il successo della conferenza e favorirà una maggiore consapevolezza delle sfide economiche attuali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *