Bando efficienza energetica imprese Lazio: 40 milioni a disposizione

Bando efficienza energetica imprese Lazio: 40 milioni a disposizione

0

A Roma, nella sede della Regione Lazio, è stato presentato il Bando Energia, con l’obiettivo di destinare 40 milioni di euro per l’efficientamento e la produzione energetica delle imprese del territorio regionale. Si tratta di un primo passo all’interno di un piano strategico più ampio, del valore complessivo di 160 milioni di euro, che mira a posizionare la Regione Lazio come modello di efficienza energetica per le altre regioni italiane. La presentazione del bando è stata condotta da Roberta Angelilli, Vicepresidente e Assessore allo Sviluppo Economico, Commercio, Artigianato, Industria e Internazionalizzazione della Regione Lazio, insieme ad altri rappresentanti istituzionali e del settore energetico.

Durante la conferenza stampa, Angelilli ha sottolineato l’importanza di questa iniziativa e ha spiegato che si tratta solo del primo passo di un piano più ampio. I 160 milioni di euro previsti rappresentano risorse europee destinate alle imprese del territorio laziale per promuovere l’efficienza energetica in vari settori. Questa strategia innovativa e ambiziosa è finalizzata a un miglioramento complessivo della sostenibilità energetica nel territorio regionale.

La Vicepresidente ha approfondito il tema dei 160 milioni di euro destinati alle imprese e ha chiarito che si tratta di un’opportunità aperta a tutte le tipologie di aziende, incluse quelle di maggiore dimensione. Inoltre, ha anticipato che in autunno partirà un altro piano strategico dedicato all’efficientamento degli edifici pubblici, confermando così l’impegno della Regione sulla via della transizione energetica.

Gli 40 milioni di euro stanziati per il nuovo bando della Regione Lazio provengono dal Programma FESR 2021-2027, che supporta gli investimenti per il risparmio energetico e per la produzione di energia da fonti rinnovabili. I finanziamenti saranno erogati a fondo perduto e copriranno progetti individuali con un importo minimo di 150.000 euro e massimo 2.000.000 euro ciascuno, senza un limite massimo di valore complessivo del progetto.

Le imprese interessate potranno presentare le domande online tramite la piattaforma GeCoWEB Plus di Lazio Innova. La procedura di richiesta del finanziamento sarà a sportello e aprirà il prossimo lunedì 16 settembre 2024, con scadenza prevista all’esaurimento delle risorse disponibili.

L’Assessore al Turismo, Ambiente, Sport, Cambiamenti climatici, Transizione energetica e Sostenibilità, Elena Palazzo, ha sottolineato l’impegno della Regione Lazio nella sfida della sostenibilità ambientale e ha dichiarato che l’iniziativa che partirà il 16 settembre sarà soltanto il primo passo per rendere le aziende del territorio più competitive sul fronte dell’efficientamento energetico e delle rinnovabili. Palazzo ha inoltre ribadito il ruolo di supporto delle istituzioni verso le imprese, che rappresentano il motore dello sviluppo economico e che devono essere accompagnate in questo momento di transizione verso l’Agenda 2030.

Per favorire una maggiore diffusione del bando e supportare le imprese interessate, la Regione Lazio organizzerà incontri informativi in tutte le province del territorio laziale, sia in formato fisico che online, per approfondire le tematiche tecniche legate ai progetti ammissibili. Inoltre, è stato presentato un Bando complementare, il Bando CER – Comunità Energetiche Rinnovabili 2024, che destina 1 milione di euro per supportare le imprese nel costituire le CER stesse.

Infine, è stata annunciata l’approvazione dell’obiettivo relativo alla sesta rata del PNRR da parte della Commissione Europea. L’ultima fase di rendicontazione, incentrata sulla sinergia tra il Governo centrale, il Ministero dell’Ambiente e le Regioni italiane per la riforma dell’energia rinnovabile, è stata completata con successo. Questi passi segnalano il forte impegno della Regione Lazio verso la sostenibilità energetica e la transizione verso fonti di energia più pulite e rinnovabili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *