Contributo affitto a famiglie numerose a Roma Capitale e Fondazione Roma

Contributo affitto a famiglie numerose a Roma Capitale e Fondazione Roma

0

Roma Capitale ha stretto una convenzione con la Fondazione Roma per avviare il Contributo Affitto ai neogenitori e alle famiglie numerose. L’accordo è stato approvato in Giunta Straordinaria e prevede che la Fondazione Roma fornirà un aiuto di 1 milione di euro al comune. Il Sindaco Roberto Gualtieri ha presentato la delibera insieme al Presidente della Fondazione Franco Parasassi, all’Assessore al Patrimonio e alle Politiche abitative Tobia Zevi e al Presidente della Commissione Politiche abitative Yuri Trombetti.

Questa iniziativa è stata considerata importante dal Sindaco come una soluzione per continuare a sostenere le famiglie in affitto, un’azione che sarebbe stata compromessa dall’eliminazione della voce di bilancio da parte del governo. Il contributo affitto è essenziale per aiutare una vasta fascia di popolazione in difficoltà a causa delle spese di locazione sempre più alte a Roma.

La Fondazione Roma ha deciso di stanziare 1 milione di euro per aiutare le famiglie in difficoltà sul territorio romano. Il comune, grazie a questo contributo, potrà individuare un target più ristretto tra coloro che ne hanno maggiormente bisogno, come i nuclei familiari con un figlio nato nel 2023 o 2024, o con due o più figli minori, o un figlio con disabilità.

La convenzione tra Roma Capitale e la Fondazione Roma è considerata un esempio di partenariato pubblico-privato che potrebbe essere replicato in altri contesti. L’obiettivo è di fornire un aiuto concreto alle famiglie che si trovano in situazioni di difficoltà economica e abitativa.

Il Contributo Affitto Fondazione Roma sarà erogato in modalità completamente digitale, per garantire tempestività nella valutazione delle domande e nella distribuzione dei fondi. Il valore del contributo varierà a seconda del numero di richiedenti, con un limite di 1000 euro per nucleo familiare. Il bando rimarrà aperto da ottobre 2024 a febbraio 2025.

L’Assessore al Patrimonio e alle Politiche abitative Tobia Zevi ha sottolineato l’importanza di quest’iniziativa nella situazione attuale, con il mercato immobiliare in crescita a Roma e il contributo affitto del governo tagliato a zero. La ricerca di una casa a Roma è diventata sempre più difficile e il settore della locazione è in continuo aumento.

In base all’analisi del contributo affitto del 2022, si stima che circa 1000 famiglie possano beneficiare di questo sostegno, ma il numero potrebbe essere maggiore. In caso di un numero superiore di richieste, il contributo pro-capite verrà ridotto di conseguenza.

Questa collaborazione tra ente pubblico e Fondazione privata è vista come un modo efficace per affrontare un problema diffuso nel territorio romano e potrebbe essere un modello per future iniziative di supporto alle famiglie in difficoltà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *