Blog di News Lifestyle Gossip TV e Spettacolo

Lavorare nelle isole Cayman, il sogno diventa realtà

I nomadi digitali possono ora lavorare da remoto nelle Isole Cayman per un massimo di due anni. Quei lavoratori devono guadagnare almeno $ 100.000 all’anno, e anche di più se vogliono portare un compagno.

Lanciato il 21 ottobre, il programma Global Citizen Concierge invita i lavoratori ad alto reddito a viaggiare nei prossimi anni sulle tre isole del territorio – Grand Cayman, Cayman Brac e Little Cayman – che, finora, hanno contenuto infezioni da Covid-19 con più successo rispetto a molte delle loro controparti caraibiche.

Il programma è uno degli unici modi in cui chi non ha collegamenti di lavoro o residenza può accedere alle Isole Cayman in questo momento, poiché il territorio britannico d’oltremare non è ancora stato riaperto ai turisti.

Chi è idoneo?

Con il nuovo programma, i lavoratori possono richiedere di ricevere un “Certificato di cittadinanza globale” se hanno una lettera di assunzione da un’entità al di fuori delle Isole Cayman che mostra uno stipendio minimo annuo di $ 100.000 per gli individui, $ 150.000 per le coppie (compresi i partner civili) e $ 180.000 per individui o coppie con figli a carico.

Possono partecipare anche altri membri della famiglia, inclusi fratelli, genitori, nonni e nipoti, se sono “totalmente o sostanzialmente dipendenti” dal richiedente .

Le domande possono essere presentate per ogni lavoratore remoto in un’azienda, secondo il sito web del programma .

Come fare domanda per lavorare nelle Isole Cayman

Per fare domanda, i viaggiatori devono anche fornire un passaporto valido, una lettera di referenza bancaria autenticata, una prova di assicurazione sanitaria e precedenti penali. Potrebbe anche essere necessario un visto, sebbene non sia richiesto per i cittadini di Stati Uniti, Canada, Regno Unito, Australia e molti paesi europei.

Le tariffe per il certificato sono $ 1.469 all’anno (per due persone) e sono pagabili al momento della presentazione della domanda. I dipendenti costano altri $ 500 ciascuno.

Una volta approvato, i titolari del certificato possono viaggiare dentro e fuori le Isole Cayman a condizione che trascorrano 90 giorni nel territorio all’anno.

Opzioni di quarantena di lusso

I viaggiatori a cui è stato concesso il permesso di lavorare nelle Isole Cayman devono richiedere l’approvazione per entrare tramite il portale Travel Cayman . Devono inoltre rispettare tutte le regole sui viaggi in arrivo, che attualmente richiedono due test Covid-19 e una quarantena di 14 giorni.

I titolari di certificati possono mettere in quarantena una residenza privata o una struttura a conduzione privata, quest’ultima va dai dormitori degli studenti al The Ritz-Carlton, Grand Cayman. Palm Heights, un boutique hotel di sole suite che è attualmente il miglior hotel del territorio recensito dai viaggiatori su TripAdvisor, è anche una struttura privata designata .

Il prezzo di partenza per la quarantena a Palm Heights è di $ 5.250 dollari delle Isole Cayman ($ 6.300), mentre il Ritz-Carlton costa almeno $ 9.000 dollari delle Isole Cayman ($ 10.800) per un soggiorno di due settimane.

Infezioni da Covid-19 nelle Isole Cayman

Le Isole Cayman hanno confermato un totale di 239 casi di Covid-19 e un decesso dall’inizio della pandemia globale. I casi hanno raggiunto il picco a maggio. La maggior parte delle distanze sociali e dei requisiti di mascheramento sono state eliminate, sebbene le maschere siano ancora necessarie negli aeroporti, nei taxi e sugli autobus.

“Il nostro governo ha avuto successo di fronte alla crisi sanitaria globale e siamo emersi come un rifugio sicuro nei Caraibi”, ha dichiarato Moses Kirkconnell, vice premier e ministro del turismo delle Isole Cayman, in un comunicato stampa che annuncia il nuovo programma di lavoro.

Il 1 ° ottobre, le Isole Cayman hanno avviato un approccio graduale alla riapertura dei propri confini, consentendo voli in entrata per cittadini, residenti permanenti e persone con collegamenti di lavoro, scuola e famiglia con le isole. Da allora i casi sono gradualmente aumentati, con il territorio che ha registrato almeno 25 casi questo mese.

Tutte le opportunità per chi ha stipendi alti

Le Isole Cayman non sono il primo programma di lavoro a distanza a istituire requisiti di reddito minimo quest’anno, ma le sue soglie potrebbero essere le più alte.

Nell’ambito del programma “Remotely from Georgia”, il paese della Georgia richiede ai candidati di mostrare guadagni di almeno $ 2.000 al mese. Il visto per nomade digitale dell’Estonia richiede ai lavoratori remoti di dimostrare un reddito mensile di almeno € 3.504 ($ 4.141) per il periodo di sei mesi prima di presentare domanda. Per vivere e lavorare a Dubai , i candidati devono fornire la prova di uno stipendio o di un reddito aziendale di almeno $ 5.000 al mese.

Le isole di Antigua, Barbuda e Barbados chiedono ai lavoratori remoti di certificare che si aspettano di guadagnare un reddito annuo di almeno $ 50.000.

Altri luoghi non hanno requisiti di reddito per il lavoro a distanza. Il nuovo programma di lavoro a distanza di Anguilla chiede ai candidati di confermare che hanno i mezzi per sostenere i loro soggiorni. Allo stesso modo, i candidati devono “avere mezzi sostanziali e / o avere una fonte continua di reddito annuale” per lavorare a distanza alle Bermuda, secondo il suo sito web di lavoro a distanza .

Lascia un commento

Follow us

Don't be shy, get in touch. We love meeting interesting people and making new friends.

Most popular

Most discussed