Micheal Massee, morto l’attore che uccise Brandon Lee

Micheal Massee, morto l’attore che uccise Brandon Lee

0

Ha cavalcato le scene della critica per l’omicidio involontario di Brandon Lee, figlio di Bruce, sul set de “Il Corvo” il 31 marzo 1993. Micheal Massee da quel momento non si riprese più ed è morto oggi, a 61 anni, a causa di un tumore al cervello. Il collega e amico Anthony Delon ne ha annunciato oggi la scomparsa tramite un post su Instagram, poi confermato dall’agente dell’ex attore. L’incidente che fece sprofondare Massee in depressione consistette nell’aver sparato al collega Lee con una pistola che avrebbe dovuto essere a salve. Secondo alcuni, si sarebbe trattato di un’arma reale sostituita appositamente con quella finta da qualcuno che voleva la morte del primogenito di Bruce Lee.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *